Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 20 gennaio 2017

Brownies con frutta secca e zenzero sciroppato

Per quante ricette di brownies io abbia provato in questi anni, non sono mai riuscita a trovarne una che non mi piacesse.  Non importano né le proporzioni tra gli ingredienti né il tipo di lavorazione; sia che si montino pazientemente e a lungo le uova con lo zucchero, sia che si butti tutto nel food processor, il risultato è sempre soddisfacente. Questa ricetta, che ho un po' rivisitato (diminuendo il cacao a 4 cucchiai ed eliminando le ciliegie disidratate a favore delle mandorle), l'ho presa dalla serie "Jamie's 30 Minute Meals" dove il nostro, sfidando le lancette che corrono, riesce ad imbastire un pranzo di tre portate in mezz'ora. Se non trovate lo zenzero sciroppato, niente paura: sostituitelo con dello zenzero candito o con quello fresco grattugiato. Darà una bella nota aromatica al dolce.

BROWNIES CON FRUTTA SECCA E ZENZERO SCIROPPATO
Ingredienti per una teglia rettangolare 24x34 cm
200 g di cioccolato fondente (52% di cacao), rotto in pezzi
200 g di zucchero di canna chiaro
250 g burro morbido
4 cucchiai rasi di cacao in polvere
3 sfere di zenzero sciroppato + un po’ del loro sciroppo di conserva
4 uova, a temperatura ambiente
4 cucchiai colmi di farina autolievitante
un pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
una manciata di noci pecan
una manciata di mandorle intere, spellate
zucchero a velo q.b.

Mettere nel boccale del food processor il cioccolato rotto in pezzi. Frullare fino a ridurlo in polvere. Unire lo zucchero e poi  il burro, morbidissimo (o non si amalgamerà bene al resto dell'impasto), frullando per una ventina di secondi. Unire poi il cacao, lo zenzero sciroppato e un po' del suo liquido. Frullare di nuovo. Con la macchina in movimento, aggiungere, uno alla volta, le uova. Completare con la farina, il sale e la vaniglia, sempre frullando. Con l'aiuto di una spatola di silicone, incorporare le noci pecan e un po' delle mandorle. Bagnare e strizzare della carta forno e rivestire con essa una teglia rettangolare. Ungere la carta con un po’ di burro. Versare l’impasto nello stampo, distribuire sulla superficie le mandorle rimaste e cuocere a 170°C per 30’. Estrarre lo stampo dal forno e lasciare raffreddare. Tagliare il dolce a cubetti, spolverando con un po' di zucchero a velo.

Annota bene: mentre il forno arrivava in temperatura, ho messo a tostare leggermente le noci pecan. Secondo me, acquistano più sapore. I brownies si conservano per diversi giorni se messi in scatole a chiusura ermetica e posti in un luogo fresco.

4 commenti:

  1. tu mettici frutta secca e zenzero e pure i brownies diventano praticamente sani!

    RispondiElimina
  2. Un ottima versione di Brownies, mi piace molto per l'aggiunta dello zenzero

    RispondiElimina
  3. Che dolce cioccolatoso e profumato. Sembra semplice e a me le cose semplici piacciono molto e in tutti i sensi. Grazie. Un abbraccio ciao Stefania

    Tra monti, mari e gravine

    RispondiElimina