Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 6 ottobre 2016

Torta di mele 11

La ricetta della torta e' un adattamento di quella apparsa nella collana Accademia Maestri Pasticceri Italiani. Scuola di Pasticceria. Volume 1. Torte e Crostate. La Cucina del Corriere della Sera. Gli unici cambiamenti sono stati: l'uso della farina autolievitante al posto di quella 00 addizionata con una bustina di lievito come previsto nell'originale, un cucchiaio di estratto naturale di vaniglia e il forno a 180 gradi anziché 200, ma ognuno conosce il suo elettrodomestico e si comporta di conseguenza. E' una ricetta super facile, tanto è vero che non richiede nemmeno l'uso di un frullino elettrico o di una planetaria, ma si impasta tutto a mano (io ho usato una forchetta, il che è tutto dire). Nonostante questo, il dolce si presenta soffice e morbido, un vero miracolo credo dovuto alla presenza di tante mele. 

TORTA DI MELE 11
 Ingredienti per uno stampo a cerniera, diametro 24cm
4 mele (Golden), di medie dimensioni
1 limone, non trattato
300 g di farina autolievitante + 1 cucchiaino scarso di lievito per dolci
un pizzico di sale
1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia
150 g di zucchero + 2 cucchiai extra
3 uova
100 g di burro, liquefatto e freddo

burro e farina per lo stampo

Imburrare e infarinare lo stampo. Accendere il forno a 180°C. Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a cubetti, possibilmente della stessa dimensione. Irrorarle con il succo del limone per non farle annerire. Tenerle da parte. In una terrina, mescolare la farina autolievitante con il cucchiaino scarso di lievito, i 150 g di zucchero, il pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone. In un'altra ciotola, battere leggermente le uova con l'estratto naturale di vaniglia. Aggiungerle agli ingredienti secchi, completando con il burro, versato a filo. Mescolare velocemente, poi  versare l'impasto sulle mele, amalgamando con cura. Trasferire  nello stampo, livellando la superficie con il dorso di un cucchiaio inumidito d'acqua. Spolverizzare la superficie con i due cucchiai extra di zucchero. Cuocere in forno caldo per 35 minuti. Lasciare raffreddare la torta prima di sformarla.

8 commenti:

  1. ottima scelta per delle torte per la semplicità, al facilità e il gusto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La semplicità è sempre vincente. Un abbraccio, Carmine.

      Elimina
  2. cara Eugenia,

    la tua torta é nel forno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika, che piacere rileggerti! Grazie della fiducia, spero che la torta vi sia piaciuta. Un abbraccio

      Elimina
    2. si si, buona! io ho provato quasi tutte le tue torte di mele e per il momento la mia preferita é quella de Dorset :)

      Elimina
  3. E si, è arrivato il tempo delle torte di mele, sopratutto perchè sono buone, sempre gradite e quando le si prepara non si sbaglia mai. La tua sembra davvero molto semplice e con una riuscita ottima. Grazie. Ciao Stefania
    Tra monti, mari e gravine

    RispondiElimina
  4. Ciao, Stefania. Questa è una delle ricette più semplici e più buone che abbia provato negli ultimi tempi.Hai ragione: con le torte di mele non si sbaglia mai.
    A presto!

    RispondiElimina
  5. Bene, sono contenta. Io ancora non ho deciso quale mi piace di più' ;-)

    RispondiElimina