Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 14 agosto 2013

Quinoa rossa con carote arrosto e noci pecan

La scoperta di questa ricetta, vista su Food & Wine, mi ha consentito di preparare un'insalata di quinoa rossa ancora una volta diversa dalle altre già uscite dalla mia cucina. Il mix di spezie, oltretutto, è molto ben bilanciato e lo vedo impiegato come insaporitore di altre verdure, per esempio le melanzane, la zucca o le patate. Devo dire che le carote e le cipolle, cotte in questo modo, sono molto gradevoli e possono essere servite anche al di fuori di questo piatto, come semplice contorno.

QUINOA ROSSA CON CAROTE ARROSTO E NOCI PECAN
(adattamento da una ricetta di Anna Zepaltas)


Ingredienti per 4 persone
150 g di quinoa rossa
300 g di acqua bollente, leggermente salata
succo e scorza grattugiata di limone
5 cucchiai di olio extravergine
2 o 3 carote, piuttosto grandi
1 cipolla di Tropea
una manciata di noci pecan, leggermente tostate in padella antiaderente
una manciata di cranberries disidratati
2 cucchiai di prezzemolo tritato

Mix di spezie:
2 cucchiaini di paprika dolce 
1 cucchiaino di curcuma 
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 buon pizzico di pepe di Caienna
1/4 di cucchiaino di cardamomo in polvere
un buon pizzico di cannella in polvere
1 cucchiaino di sale fino
pepe nero,  macinato fresco
Mescolare insieme tutte le spezie e versarle in un vasetto di vetro. 



Scaldare il barbecue (o accendere il forno a 200°C). Lavare le carote; spuntarle e, con l'aiuto di un pelapatate o di una mandolina, affettarle verticalmente a strisce dello spessore di 3 mm. Sbucciare la cipolla e tagliarla a spicchietti sottili. Prendere un cucchiaio del mix di spezie e mescolarlo in una ciotolina con 2 cucchiai di olio. Condire con il preparato le verdure, già distese in una teglia, distribuendolo uniformemente. Cuocere per circa 20 minuti, mescolando un paio di volte. Alla fine, le verdure dovranno diventare morbide e dorate.
Nel frattempo, mettere la quinoa rossa in un colino; lavarla accuratamente e a lungo sotto acqua corrente, strofinando i grani tra le dita per eliminare la saponina, una sostanza che le conferirebbe un sapore amaro. Scolarla molto bene. Scaldare in una padella antiaderente due cucchiai d'olio con  2 cucchiaini del mix di spezie. Quando le spezie cominceranno a sprigionare il loro profumo, unire la quinoa e farla tostare brevemente. Coprire con l'acqua bollente e cuocere per 15-20 minuti, fino a quando la quinoa si presenterà gonfia e con un anellino bianco a far da corona a ogni chicco. Farla raffreddare su un piatto, distesa in un solo strato. 
Ammollare i cranberries in acqua tiepida per 10 minuti; scolarli e asciugarli con carta da cucina.  Riunire in una ciotolina 1 cucchiaino del mix di spezie, 1 cucchiaio di olio, un cucchiaio di succo di limone, un po' della sua scorza grattugiata e un pizzico di pepe. Emulsionare la salsa e condire con questa la quinoa, mescolando bene. Aggiungere le verdure arrosto, i cranberries e il prezzemolo. Amalgamare accuratamente; aggiustare di sale e lasciar riposare un'oretta. Solo prima di servire, aggiungere le noci pecan, precedentemente tostate e spezzettate grossolanamente.

6 commenti:

  1. molto interessante, voglio provarla! Buon ferragosto Eu !

    RispondiElimina
  2. Colorata, divertente, certamente profumatissima. ...e il tocco dei cranberries chiude il piatto con eleganza e personalità.
    Che dici, melograno no???

    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Fabiana! Melagrana senz'altro, darebbe un sapore ancora piu' intigrante, ma da me e' impossibile trovarla al di fuori del periodo natalizio. Invio i londinesi che trovano le vaschette con i chicchi gia' sgranati praticamente tutto l'anno.
      A presto!

      Elimina
  3. è una gran bella ricetta proverò la quinoa rossa non l'ho mai provata

    RispondiElimina
  4. Grazie, Carmine. Fammi sapere se ti e' piaciuta.

    RispondiElimina