Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 28 novembre 2012

Baccalà co' porri

E' incredibile quante ricette si riescano a realizzare con il baccalà; ne scopro sempre di nuove e tutte mi aggradano. Questa, per esempio, l'ho vista eseguire in tv dal cuoco toscano Paolo Tizzanini e mi ha subito incuriosita a motivo dell'uso del porro,  ortaggio tra i miei preferiti. La preparazione è rapida, se escludiamo il tempo occorrente alla polenta per cuocere (ma quella è una mia personale iniziativa), ed è molto gustosa.

BACCALA' CO' PORRI
Da una ricetta di Paolo Tizzanini


Per 2 persone
2 porri
500 g di baccalà (già ammollato)
un pezzetto di burro
un buon pizzico di pistilli di zafferano
sale e pepe

Premessa: quando compro il baccalà già ammollato, prima di adoperarlo lo metto in un recipiente e lo ricopro di acqua fredda, lasciandocelo per almeno due o tre ore. Poi lo asciugo con cura e lo uso come previsto nella ricetta. Questa procedura la reputo necessaria poiché, spesso, il baccalà si presenta ancora un po' troppo salato per i miei gusti.

Eliminare la parte verde dei porri poi  tagliarli longitudinalmente e passarli sotto acqua corrente, lavandoli con molta cura all'interno. Affettarli sottilmente e farli stufare con un pezzetto di burro di ottima qualità. Nel frattempo, mettere i pistilli di zafferano in una tazzina e versarci sopra un po' di acqua calda. Lasciarli in infusione una decina di minuti, poi aggiungerli ai porri ormai a buon punto di cottura. Prendere il baccala', appoggiandolo con la pelle  sul piano di lavoro e, servendosi di una forchetta, ridurlo con pazienza in tanti brandelli. Unirli al composto di porri e dare una decina di minuti di cottura, regolando di sale e profumando con una macinata di pepe. Se si vuole aggiungere una nota di colore, cospargere la preparazione con un trito di prezzemolo fresco. Io l'ho servito con la polenta.










16 commenti:

  1. Pensa in Portogallo lo cucinano in 365 modi!!! Ottima ricetta, molto delicata. Ciao

    RispondiElimina
  2. Penso che la fama del baccalà portoghese non sia campata per aria. Sono andata in vacanza, per tre anni consecutivi, a Lisbona e Cascais! Mai mangiato un baccalà simile, l'ho sempre trovato squisito anche nella più umile bettola.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ciao 'belle auberge'!
    da oggi ti seguo anche io!
    le tue proposte sono davvero molto molto interessanti e molto raffinate!
    grazie per quel post con le foto di una Londra natalizia che adorerei vivere!
    un caro saluto
    dida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dida! Londra e' davvero una bellissima metropoli e nel periodo natalizio e' ancora piu' attraente. Un abbraccio

      Elimina
  4. Mi piace il baccalà e mi piace il porro quindi copio grazie. ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, questa ricetta e' interessante per molteplici motivi: non ti chiede di dedicare troppo tempo alla realizzazione del piatto; e' a prova di principiante; impiega il porro - ortaggio davvero eclettico e buonissimo-, e' molto gustosa.
      Grazie del gentile commento e a presto

      Elimina
  5. Tu sai che io adoro i porri! E non solo con la cucina orientale. Da noi la polenta di domenica e' un must quindi prossima volta cercherò di proporrà con questa ricetta di baccalà .. Mi sembra saporita d buona come piace a me:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, Vaty! fammi sapere il tuo parere, se la prepari. Quando ero a Londra ho cenato in due ristoranti di cucina thai, entrambi ottimi, e mi sei venuta in mente :)

      Elimina
  6. che bella ricetta che nobilità il baccala e i porri

    RispondiElimina
  7. E dire che io conosco appena due-tre ricette di baccalà.
    Ottima ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariabianca, mi dai l'occasione per promuovere un libro di ricette interamente dedicato a questo pesce conservato, scritto da un mio caro amico: Baccalà! - autore Giovanni De Biasio - Guido Tommasi Editore. Ci troverai una marea di ricette, tutte testate, che vanno dall'antipasto al dolce. Imperdibile!
      Ti abbraccio

      Elimina
  8. Risposte
    1. Ciao, Artemisia! Spero di sentirti presto!

      Elimina
  9. questa ricetta non la conoscevo, grazie Eugenia ! Buona domenica cara, un bacione...

    RispondiElimina
  10. Ciao, Chiara. nemmeno io conoscevo questa ricetta ed e' stata una felice scoperta. Proprio l'altra sera, ho seguito le gesta del Tizzanini mentre eseguiva un altro incantevole piatto: gli gnudi di pollo in brodo. Mi sa che li mettero' nel menu delle prossime cene natalizie.
    Buona domenica a te!

    RispondiElimina