Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 26 novembre 2012

Lenticchie, riso e cipolle caramellate

Qualcosa ci si deve pur inventare quando sulla tabella dietetica della nutrizionista, alla voce "cena del venerdì", appare la laconica scritta "riso e lenticchie". Di servirli in minestra non ne avevo intenzione, così ho passato al setaccio le ricette etniche ed ho trovato questa preparazione della cucina libanese, Mujadara, che ho un po' addomesticato in base alle scorte della mia dispensa (vedi Lenticchie di Castelluccio). Si tratta di un piatto buono ed appagante, che si giova del fresco contributo di qualche fiocchetto di yogurt greco messo come decorazione finale. 

LENTICCHIE, RISO E CIPOLLE CARAMELLATE 

Ingredienti per 2 persone:
60 g di lenticchie di Castelluccio (mondate e risciacquate)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
un buon pizzico di semi di cumino
una macinata abbondante di pepe nero
2 cipolle rosse, affettate sottilmente
sale
100 g di riso Basmati (ne uso un tipo che non richiede risciacquo)
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
un pizzico discreto di cannella in polvere
2 cucchiai di pinoli, leggermente tostati
succo di limone
yogurt greco
prezzemolo per decorare

Dopo aver mondato e risciacquato accuratamente le lenticchie, porle in una casseruola e versarci sopra acqua fredda sufficiente a ricoprirle per circa un centimetro. Portare ad ebollizione a fuoco medio-alto, poi abbassare la fiamma e cuocere per circa 20 minuti o finché le lenticchie saranno abbastanza tenere. Scolarle e metterle da parte. Mentre cuociono le lenticchie, prendere un'altra casseruola, versarvi un filo d'olio, farlo scaldare e poi gettarvi i semi di cumino e il pepe, facendoli tostare per circa 1 minuto. Aggiungere le cipolle, cospargere con un pizzico di sale e farle cuocere, mescolando spesso,  finché diventano di un bel marrone scuro caramellato. Occorreranno circa 15 minuti. Se tendessero ad attaccare, allungare con qualche mestolino di acqua bollente. Una volta pronte le cipolle, prelevarne circa la metà e tenerle da parte in un piatto: serviranno per la guarnizione. Cospargere il resto delle cipolle con il cumino e la cannella in polvere; far insaporire per un minuto poi aggiungere il riso e farlo leggermente tostare. Unire le lenticchie precedentemente preparate e 250 g  circa di acqua bollente leggermente salata, mescolando accuratamente. Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e cuocere per circa 15 minuti, finché il liquido sarà completamente assorbito e il riso soffice . Spegnere il fornello, mantenere il coperchio e far riposare 5 minuti. Nel frattempo, tostare a secco i pinoli in un padellino antiaderente e tritare un ciuffo di prezzemolo. Travasare riso e lenticchie in un piatto da portata, decorando con i pinoli, il prezzemolo e le cipolle caramellate tenute da parte. Una spruzzata di succo di limone e qualche ciuffo di yogurt greco non guastano.








23 commenti:

  1. Una vera alternativa alla classica zuppa. Molto gustosa, complimenti.

    RispondiElimina
  2. Sono a lavoro e mi sono infreddolita!
    Questa zuppa mi ci starebbe proprio bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna e Bianca: grazie mille. Mi è piaciuta molto l'idea di aggiungere la cipolla rossa a riso e lenticchie: ci stà proprio bene!

      Elimina
  3. Molto interessante Eugenia!Ma non hai usato aceto e qualcosa di zuccherino epr caramellarle?E' l'unico modo in cui riesco a digerire le cipolle quello di caramellarle, e che bontà!Nel mio blog misi alcuni piatti con esse;)
    Ora ti copierò la terna golosa:)
    Buona settimana
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saretta, era venuto il dubbio anche a me che ci volesse un po' di zucchero per caramellarle, ma la cipolla rossa dev'essere più dolce delle altre perché non ce n'è stato bisogno (ho controllato per due volte la ricetta):))

      Appena ho un po' di tempo vengo a curiosare le tue ricette. Bacioni

      Elimina
  4. Ha un aspetto davvero gustoso ed invitante, niente lascia supporre che sia anche dietetico. Adoro le lenticchie, proverò sicuramente la tua rivisitazione, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara, che bello rileggerti! Mi sono attenuta scrupolosamente ai pesi consigliati dalla dieta (il riso sembra poco ma rende molto)e spero di non aver sforato con i grassi ma, in fondo, abbiamo mangiato solo quello e un frutto.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Che bello questo consiglio dietetico!!!
    Potremmo fare uno scambioricette dietetiche, a volte non si sa prorpio dove sbattere la testa!
    Grazie cara, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, Bruna. Mio marito, seguendo questo schema alimentare, ha perso 8 chili in quattro mesi. Certo, a volte l'insalata e le verdure ti escono dagli occhi ma credo che, una volta impostato questo regime, si faccia fatica a ritornare alle vecchie abitudini.
      Ti abbraccio

      Elimina
  6. Ma questo piatto è veramente interessante!Che brava che sei stata a trasformare i consigli di una dieta in un pasto così invitante, hai praticamente dato una bella svolta al venerdì ;-) lo proverò sicuramente!!!Un bacio dai gamberi

    RispondiElimina
  7. veramente originale questo piatto Eu, mi segno la ricetta, fra un pò le lenticchie saranno le protagoniste sulle nostre tavole, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Chiara. C'è tutto un modo da scoprire nelle ricette vegetariane che non sono affatto punitive ma aprono nuovi orizzonti al gusto.
      Buona serata.

      Elimina
  8. piacevolissimo piatto davvero, e lo dico con cognizione di causa perché per una volta l'ho sperimentato prima di commentare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dede, come sono contenta! Felicissima tu abbia provato e apprezzato!

      Elimina
  9. Si dice che portino bene quindi .. Ben venga questa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, mai come di questi tempi abbiamo bisogno di un po' di fortuna!

      Elimina
  10. saranno sicuramente buonissimi io adoro le lenticchie e anche il riso basmati bell'accostamento, belle foto se bravissima!

    RispondiElimina
  11. Ciao! Mi è tornata una piccola voglia di fornelli: il baccalà è previsto per domani ma stasera 'riso e lenticchie' (incredibilmente ho in dispensa quanto occorre)tranne lo yogurt greco e quindi: fiocchetti di panna montata. Tutto quasi pronto per l'assemblaggio. Sarà cena a sciambola, già lo so. Grazie Eugenia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Orsetta! Com'e' andata la tua cena? Sono curiosa.
      Un abbraccio

      Elimina
  12. Eugenia, anche io adoro le lenticchie e il Basmati..... qui non mancano mai! Le tue ricette sono sempre fantastiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima Marinora. Che piacere sapere di godere della tua stima. Un abbraccio

      Elimina