Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 13 febbraio 2010

Tagliata al rosmarino e pepe nero

Andando a ritroso nei post (arrivati ormai a novecento e rotti, io stessa stento a crederlo), mi sono accorta di non aver mai pubblicato uno dei miei secondi preferiti, prediletto sia per l'approvazione che sempre riscuote, anche tra gli ospiti, che per la rapidità di esecuzione. Per la riuscita della ricetta è fondamentale la bontà della carne, che dovrà essere tenera ma saporita; con questi presupposti il resto diventerà una passeggiata.



Ingredienti per 4 persone di buon appetito:

700 g circa di controfiletto di manzo (3 fette alte un paio di dita)
2 rametti di rosmarino
1/2 bicchiere d'olio extravergine
pepe nero del mulinello
sale

Togliere la carne dal frigo almeno un'ora prima della cottura; ungerla con un velo d'olio. Scaldare molto bene una padella antiaderente, sistemarvi la carne, chiudere con il coperchio e calcolare 3 minuti di cottura, a fiamma vivace. Scoperchiare, girare la carne e dare ancora 2 minuti di cottura. I tempi sono indicativi, dipende molto dallo spessore e dal peso della carne. Togliere dal fuoco e mettere a riposare su di un piatto. Una volta freddo, affettare il controfiletto in diagonale. Lavare e asciugare molto bene il rosmarino, tritandone gli aghi piuttosto grossolanamente. Versare l'olio in un recipiente resistente al calore, unire il trito aromatico e scaldare nel microonde per pochi secondi (l'operazione si può fare, ovviamente, anche in un casseruolino posto sul fornello). Lasciar raffreddare. Versare un filo d'olio profumato sul fondo di una pirofila da forno che possa essere presentata in tavola. Disporre su di un solo strato le fette, accavallandole leggermente. Colare il resto dell'olio e cospargere con una generosa macinata di pepe nero. Scottare sotto il grill rovente (250°C) per pochissimi minuti (sorvegliare attentamente, la carne deve rimanere rosata). Il sale si presenta in tavola. Servire con patatine al forno.







Annota bene: al principio utilizzavo le bacche di pepe verde in salamoia. La scelta è a piacere; ultimamente preferisco il pepe nero.

13 commenti:

  1. Amo molto la tagliata al rosmarino... e con il tocco del pepe nero mi sa che è ancora meglio!
    bellissima idea! :)

    RispondiElimina
  2. Anche io adoro questo piatto,però non ho mai coperto la carne in cottura.Ottima idea,proverò.

    RispondiElimina
  3. terry: grazie. e' una pietanza molto veloce da preparare e che dà sempre un buon riscontro.
    @luna: metto il coperchio perché mi sembra che crei un "effetto forno" che aiuta ad accelerare i tempi di rosolatura.
    grazie a entrambe
    a presto
    eugenia

    RispondiElimina
  4. Pochissimi ingredienti per questa ricetta, ma talmente buoni da rendere questo piatto davvero speciale!

    RispondiElimina
  5. Vero! Un abbraccio, Maurina.

    eugenia

    RispondiElimina
  6. assolutamente fantastico copio subito la ricetta....ideale per quando si ha ospiti....ciao

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia, non l'ho mai fatto così, certamente da provare.
    Buon we

    RispondiElimina
  8. Questa la faccio per mio marito,carnivoro e per di più di carne appena scottata!

    RispondiElimina
  9. @Masterchef, Rayna, Germana, Annamaria: grazie a tutte. Se la carne è di ottima qualità (questa era tenerissima), la pietanza sarà un successo.
    Un abbraccio e grazie della simpatia che mi dimostrate
    eugenia

    RispondiElimina
  10. Ciao Eugenia, buona la tagliata al rosmarino... la tua poi ha un aspetto davvero invitante!!!

    RispondiElimina
  11. @Ale: BENVENUTA nel mondo blogger!!!
    finalmente potremo scambiarci opinioni più spesso.
    un abbraccio
    eugenia

    RispondiElimina
  12. Che bel piatto ! ti è venuto meravigliosamente, si può copiare vero ? Ale

    RispondiElimina