Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 3 marzo 2016

Crema di carote all'arancia

La morbida minestra di carote, frullata e passata al setaccio per ottenere una consistenza vellutata, si avvale dell'aroma fresco dell'arancia. Per bilanciare il sapore dolce complessivo, ho aggiunto del formaggio Manouri, sapido e fondente. Se non riuscite a trovare il manouri, potete sostituirlo con della feta o del quartirolo lombardo DOP.

CREMA DI CAROTE ALL'ARANCIA
Ingredienti per due o tre persone
600 g di carote, pulite e tagliate a rondelle
3 grossi cipollotti (75g peso netto), tritati
2 cucchiai di olio extravergine
1 arancia, non trattata
2 rametti di timo, + un extra per la decorazione
150 g di formaggio greco Manouri 
sale 
pepe bianco di Penja 
500 ml di brodo vegetale

Cottura in pentola a pressione. Far sudare per 5 minuti, in un cucchiaio d'olio, i cipollotti tritati, badando che non coloriscano (aggiungere, eventualmente, poca acqua bollente). Unire le carote a rondelle, due rametti di timo, due striscette di scorza d'arancia (non esagerare con la quantità sennò la minestra prenderà un aroma troppo marcato), un pizzico di sale e una macinata di pepe bianco molto profumato. Dare una mescolata per far insaporire tutto, poi coprire con il brodo bollente. Chiudere con il coperchio e, al fischio, calcolare 15 minuti di cottura. Trascorso questo tempo, far sfiatare la valvola; aprire il coperchio; eliminare il timo e le scorzette. Aggiungere il succo dell'arancia e il secondo cucchiaio di olio. Frullare tutto per un paio di minuti con il frullatore ad immersione. Per una consistenza vellutata, passare  al setaccio (ne vale la pena!). Servire nei piatti fondi, guarnendo con una dadolata di formaggio Manouri e un ciuffetto di timo.

5 commenti:

  1. Ottima!! Mi piace l' idea di bilanciarla con la feta, brava davvero, insolita e molto interessante!!
    Brava Eugenia!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. abbinamento vincente. io la facevo spesso per un periodo, quasi sempre abbinata a zenzero fresco e poi sopra yogurt e peperoncino rosso fresco tritato. anche fatta diverse volte con un brodo di carota, ottenuto centrifugando alcune carote. ho anche sperimentato cuocendo carote, aglio e porri al vapore e poi passando il tutto con centrifugato di carota e tocco di zenzero e riscaldando alla fine, aggiungendo noce burro crudo e i soliti yogurt e coriandolo. sempre buona. ciao eu, s

    RispondiElimina
  3. ps: e succo di arancia: il concetto era sempre carota + arancia, che è uno dei miei succhi preferiti. s

    RispondiElimina
  4. Tutte le tue ricette mi piacciono......volevo dirtelo.....anche questa!

    RispondiElimina
  5. un buon mix di sapore e profumi

    RispondiElimina