Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 16 febbraio 2016

Brownies alle noci macadamia e al cioccolato bianco

Per celebrare la lunga e felice associazione tra la storia del tè in Inghilterra e quella di Fortnum&Mason, il blasonato negozio ha deciso di pubblicare un piccolo libro - Tea at Fortnum&Mason - che contenesse anche  tutti i consigli degli esperti su come scegliere, fare e bere un buon tè, oltre ad una raccolta di 45 ricette per rendere delizioso questo rito pomeridiano. Oltre ai classici tramezzini, scones, meringhe, lemon curd, torte  e dolcetti vari, non poteva mancare la ricetta dei brownies che, personalmente, ho trovato una delle migliori finora provate.

BROWNIES ALLE NOCI MACADAMIA E AL CIOCCOLATO BIANCO
Da "Tea at Fortnum & Mason"

Ingredienti per uno stampo quadrato da 20 cm per lato

200 g di cioccolato fondente, 50% di cacao minimo (io ho usato  Valrhona Le Noir 61% di cacao)
175 g di burro non salato
3 uova grandi
225 g di zucchero di canna muscovadochiaro
100 g di farina 00, setacciata
100 g di noci macadamia, tostate e tritate grossolanamente
100 g di cioccolato bianco, tritato in piccoli pezzi
cacao in polvere, per decorare (io ho usato zucchero a velo)

mie aggiunte:
un pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Preriscaldare il forno a 180°C (io a 160°C). Imburrare lo stampo e foderarlo con carta forno. Tagliare il cioccolato fondente e il burro in pezzetti; metterli in un recipiente  resistente al calore e fonderli a bagno-maria (o nel microonde regolato a 500W di potenza). In una ciotola, battere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, il sale e la vaniglia,  finché si formerà una massa densa e gonfia (occorreranno circa 8-10 minuti). Unire la miscela cioccolato+burro  ormai tiepida, la farina, le noci macadamia e il cioccolato bianco. Versare nello stampo; livellare la superficie con una spatola; cuocere per 25 minuti, fino a quando la parte superiore si sarà rassodata e cederà leggermente al tatto. Far raffreddare nello stampo. Spolverare il dolce con del cacao amaro fatto scendere da un setaccino (o con zucchero a velo). Tagliare a cubetti e servire. Gli avanzi si possono conservare in una scatola a tenuta ermetica fino a cinque giorni.

Annota bene: l'interno morbido è una caratteristica unica del brownie e si ottiene montando a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza moussosa. Altro fattore importante per la buona riuscita  del brownie è la cottura, che non deve mai essere troppo lunga o si otterrà una torta comune.

7 commenti:

  1. che bella ricetta e risultato!! grazie per il suggerimento del libro, anche se io ne ho un altro che si chiama Un te al Ritz.. magari interessa

    RispondiElimina
  2. questi sono una vera tentazione !

    RispondiElimina
  3. Eugenia, dove trovi le noci di macadamia? io prima le trovavo sotto Natale alla LIDL ma quest'anno non sono arrivate. bellissima ricetta ;.) Mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutte, ragazze.
      Mariangela, le noci macadamia, come quelle pecan, le trovo in Esselunga. Adesso la stagione sta per finire, ma se ne trovano ancora. Questi brownies li ho fatti anche con le mandorle (sbucciate e leggermente tostate), ma con le macadamia hanno una marcia in più.
      Ciao
      Eugenia

      Elimina
    2. grazie :-)
      Mariangela

      Elimina