Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 16 marzo 2014

Menu di domenica 16 marzo 2014

Una domenica che preannuncia la primavera, con un sole tiepido e un cielo azzurro e senza nuvole: quel cielo di Lombardia, così bello quand'è bello, così splendido, così in pace, per dirla con il Manzoni. Ho pensato di celebrarla con un menu per quattro persone, mettendo in tavola, come portata principale, un piatto un po' vintage ma molto gustoso: il riso dello zar, specialità di mio cognato Marzio. In settimana eravamo stati a trovare mia madre e, sulla via del ritorno, ci eravamo fermati presso il negozio "Le specialità lariane", a Campo, per comperare la loro squisita e rinomata trota salmonata affumicata, che è stata poi inserita, insieme al salmone affumicato, nella ricetta del riso. Curiosando tra i vari prodotti esposti, avevo visto nel banco frigo del petto di pollo affumicato, messo sottovuoto; seguendo i consigli della titolare, l'ho servito su un letto di spinacini, accompagnandolo con una salsina allo yogurt che ne stemperava amabilmente il sapore deciso. Per finire il dolcezza, una macedonia di fragole con il gelato e un buon espresso (per me aromatizzato alla vaniglia) con qualche quadratino di brownie.

Menu per 4 persone
Crostini di pane ai cereali con caviale di melanzane
Riso dello zar by Marzio
Petto di pollo affumicato con asparagi e salsina allo yogurt
Fragole macerate nel succo di mandarino tardivo con gelato alla vaniglia
Espresso e brownies alle mandorle
Cesarini Sforza millesimato, a tutto pasto

11 commenti:

  1. Che bel pranzo Eugenia!! Domani vado a prendere la trota affumicata, quel riso dello zar mi intriga parecchio! Dalla foto piccolina non riesco a capire bene quali siano gli ingredienti: trota e salmone affumicato, caviale e poi? Forse un po' di cipollotto? Grazie cara e buona serata!
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao, Bruna! Metterò presto la ricetta, che contiene un ingrediente apparentemente insensato per noi puristi, ma che in questo caso ha tutta la sua ragion d'essere. Il fondo è fatto con dello scalogno, lungamente stufato e profumato con un po' di erba cipollina e prezzemolo, poi si aggiunge il salmone (io ho messo anche la trota del lago perché è saporitissima) e si sfuma con la vodka. Per ultimo si aggiunge il caviale o le infinitamente più abbordabili uova di lompo.
    Un abbraccio e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima! Chissà che buono, mi sembra quasi di sentirne il sapore in bocca!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Buono tutto!! Il risotto mi piace poi da matti!! Brava!

    RispondiElimina
  4. bellissimo menù Eugenia! me lo auto dedico, visto che ieri era il mio compleanno. un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, auguroni! sia pur in ritardo, spero ti giungano graditi. Felice anniversario!

      Elimina
  5. confermo il tempo e il cielo favolosi di questi giorni che stimola anche in cucina, gran bel menù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata nel centro dfi una cittadina dei dintorni: c'era una manifestazione florovivaistica interessante, oltre a tante bancarelle di bric-à-brac che, forse per merito della bella giornata, sembravano attraenti pure loro.

      Elimina
  6. grazie dell'avviso non mi ero accorto pensavo erroneamente che fosse la stessa azienda con lo stesso nome, prima di allora non le avevo mai viste in vendita, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te l'ho detto perche' il nome simile si presta a questi fraintendimenti. A presto!

      Elimina