Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 10 marzo 2014

Insalata "Tenerife"

La combinazione di sapori di questa insalata  è un po' insolita ma gradevolissima. Il dolce della mela, reso pungente dall'aggiunta dello zenzero fresco,  si contrappone all'amarognolo dell'indivia riccia; la morbidezza del formaggio di capra si mescola alla croccantezza delle noci caramellate; le fettine di pomodoro apportano freschezza e la scorza essiccata d'arancia un lieve profumo. Il nome che le ho dato è un omaggio alla meravigliosa isola di Tenerife,  ed è proprio da un piatto gustato in un ristorante di Costa Adeje che ho preso l'idea per questa ricetta.

 INSALATA "TENERIFE"
Ingredienti per 4 persone
250 g circa di scarola riccia o un mix di insalatine
3 mele Golden
20 g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaino di zenzero, grattugiato
1 manciata di gherigli di noce
1 o 2 cucchiai di zucchero semolato
bûche de chèvre, tagliato a rondelle, q.b.
pomodorini, tagliati a metà

scorza d'arancia essiccata e tritata, per decorare

Vinaigrette: 1 cucchiaio di senape di Digione, sale fino, pepe nero appena macinato, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, 3 cucchiai di olio extravergine. Mescolare la senape con il sale, il pepe e l'aceto. Aggiungere, a filo, l'olio, montando la salsa con l'aiuto di un piccolo frustino.

Sbucciare le mele, levare loro il torsolo e dividere ognuna in 4 spicchi. Tagliare ogni spicchio in 3 fettine. In una padella antiaderente, sciogliere il burro con lo zucchero di canna. Farvi saltare le mele per qualche minuto, bagnando con il succo di limone e qualche cucchiaio d'acqua calda. Appena si saranno leggermente ammorbidite, insaporirle con lo zenzero e dare ancora un minuto di cottura. Farle intiepidire su un piatto. Nel fondo rimasto in padella, caramellare i gherigli di noce, aggiungendo poco zucchero semolato. Metterli a raffreddare su un foglio di carta forno. Tagliare a rondelle il formaggio di capra; disporlo su un foglio di alluminio e farlo gratinare, per qualche minuto, sotto il grill rovente. 
Mettere al centro di ogni piatto un mucchietto d'insalata; disporvi intorno le fettine di mela, intercalando con le fettine di pomodoro. Appoggiare sopra l'insalata le fettine di chèvre caldo, completando con le noci caramellate e la scorza d'arancia essiccata. Condire con la vinaigrette (non occorre metterla tutta).

Annota bene: l'insalata, in piccole dosi, può essere servita come antipasto, mentre in quantità più generosa diventa un pranzo leggero.

 Isola di Tenerife - Costa Adeje - Febbraio 2014

6 commenti:

  1. super buona questa insalata !!!!! complimenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Mammalorita. Se la fai, fammi sapere se ti è piaciuta. Buona domenica!

      Elimina
  2. Che meraviglia Tenerife! Questa insalata mi piace tantisssimo,io tolgo lo chevre che non amo, come tutti i formaggi del resto, ma lo lascio al marito e poi ti faccio sapere che ne pensa!! Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetterò con ansia il giudizio. Ho pensato a lungo con cosa potresti sostituire lo chevre, ma è un formaggio con una consistenza e un sapore così caratteristico che davvero non è rimpiazzabile con altro. Forse dei gamberi? Ma allora sostituirei la mela con dell'ananas caramellato.Un bacione.

      Elimina
  3. si un po' di tenerife fa benissimo, mi piace uso che hanno nelle canarie di mettere nelle insalate la frutta :-)

    RispondiElimina
  4. E' vero, Carmine, ho notato anch'io questa abitudine. Un'altra cosa memorabile, oltre al loro pesce freschissimo, sono quelle patatine cotte in acqua molto salata (papas arrugadas) accompagnate dai mojos. Ho già voglia di ritornarci :))

    RispondiElimina