Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 1 marzo 2014

Halloumi con vinaigrette al lime e capperi

L'halloumi, il formaggio cipriota pressoché introvabile da noi, è protagonista in questa ricetta di Delia Smith, pubblicata nel libro "Delia's Summer Collection".  Una fresca vinaigrette ai capperi rende brioso questo piatto, che può essere considerato un antipasto ma anche un secondo leggero, se accompagnato da un'insalata. La prima volta, ho seguito fedelmente la ricetta (cosi come la vedete nella foto), passando il formaggio nella farina condita con sale e pepe e friggendolo nell' olio, ma mi sono resa conto che il risultato non mi convinceva, trovando inutile la frittura, operazione che appesantisce il sapore già deciso dell'halloumi. La seconda volta ho evitato questo passaggio, rosolando le fette in padella antiaderente caldissima senza nessun grasso. Secondo il mio gusto, l'esito è migliore ed è con questo modo di procedere che vi presento la ricetta. Annota bene: l'halloumi, questa volta, me lo sono fatto portare dal marito, di rientro da un viaggio di lavoro a Stoccolma. Che si deve fare per soddisfare  le manie culinarie di una moglie!

HALLOUMI CON VINAIGRETTE AL LIME E CAPPERI

Dosi sufficienti per 2 persone, se considerato come pranzo leggero, o 4 persone come antipasto

250 g di halloumi (formaggio cipriota)

Per la vinaigrette
1 lime, succo e scorza grattugiata
1 piccolo spicchio d'aglio, grattugiato
1 cucchiaino di senape all'antica
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
2 o 3 cucchiai di olio extravergine
1 cucchiaio colmo di capperi, dissalati
un bel ciuffo di prezzemolo, tritato
pochissimo sale
una macinata di pepe nero

olive verdi e nere per accompagnare

Preparare la vinaigrette mescolando insieme tutti gli ingredienti con l'aiuto di una forchetta o di un frustino. Tenere da parte. Togliere l'halloumi dalla confezione, passarlo sotto un getto d'acqua fredda e asciugarlo nella carta da cucina. Tagliarlo in 10 fettine. Scaldare una padella antiaderente e metterci a scottare le fette di halloumi, cuocendole un minuto per parte (devono diventare un po' dorate). Trasferirle sul piatto di portata, ricoprendole con la salsa. Servire con del pane pita leggermente tostato, olive verdi e nere, una fresca insalatina. A parte, per chi lo desidera, si possono aggiungere degli spicchi di lime da spremere sul formaggio.

13 commenti:

  1. a volte lo trovo e la prossima volta voglio farlo come suggerisci, ha un aspetto molto invitante ! Buona domenica, un abbraccio !

    RispondiElimina
  2. Uhhhh... quante belle ricette hai postato ultimamente!!! Io invece cucino pochissimo e pubblico meno :D
    Il blog così mi piace (ho visto il sondaggio), ma devo dire che una cosa che devi davvero fare è quella di mettere i tasti di facebook, pinterest, G+ sotto il post... per me che ho una connessione lentissima e faccio fatica a scrivere i commenti, quei tasti sono una salvezza :D ... questi sì che sono problemi, ehhh?

    Ahhh... perchè non togli anche il codice captchka o come cavolo si scrive?

    RispondiElimina
  3. fammi sognare!!!!
    (però toglilo questo codice, ché spesso brucia i commenti) :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie, ragazze. Ho fatto quanto consigliato da Giulia e Claudia. Ne ho di cose da imparare...
    Bacio

    RispondiElimina
  5. E così scopro un formaggio nuovo, un piatto meraviglioso e scopro anche te ^_^
    Cosa volere di più????
    Buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  6. halloumi piace molto anche a me, sai dove lo puoi trovare ogni tanto , non so se sia distante da te ma al serfontaine al confine tra svizzera e Italia :-)

    RispondiElimina
  7. Gunther, infatti io lo compr(av)o proprio li' ma poi, dopo averci mandato un'amica, questa mi ha riferito che lo tengono solo nel periodo estivo, considerandolo un prodotto stagionale. A me sembra una motivazione quantomeno bizzarra, non so se frutto di una strategia ragionata del buyer commerciale o di una supposizione del commesso interpellato.
    Al Serfontana non ci vado da settembre (periodo in cui avevo trovato l'halloumi senza problema) e non ho potuto verificare di persona la situazione. Se ne sai di piu', illuminami, per favore.

    RispondiElimina
  8. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  9. Che fortunata e che marito meraviglioso !
    Io l'ho mangiato 3 volte a Londra in occasione della visita ai miei pulcini.
    Bravissima Eugenia, buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
  10. simconfermo è buinissimo l'ho mangiato a cipro, lo trovo in israele e turchia in Italia io non l'ho mai visto in vendita

    RispondiElimina