Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 29 gennaio 2014

Bagnett ross

Torno a proporre questa ricetta perché è davvero il miglior bagnett ross che abbia mai assaggiato. Devo alla carissima amica Valeria le dosi e il procedimento, che derivano da un suo antico ricettario di famiglia. Le previsioni meteo indicano neve per i prossimi giorni: cosa c'è di meglio che celebrare la stagione fredda con un sontuoso bollito contornato dalle sue salse? Se non con le canoniche sette, almeno un paio ci vogliono e questa sarà la regina. Di regola, preparo la  salsa in settembre e, una volta pronta,  la verso in piccoli vasetti (la taglia più piccina dei Bormioli), tappando con tappi nuovi. Sterilizzo i vasetti in acqua bollente per una mezz'ora e lascio raffreddare nell'acqua. Poi etichetto e conservo in dispensa per l'inverno. Se non ho voglia di sterilizzare, metto i vasetti direttamente nel freezer (non se n'è mai rotto uno) e li tolgo qualche ora prima dell'uso. Siamo a gennaio e vi è venuta la voglia di preparare questa salsa? Nessun timore reverenziale: sul mercato si trovano ancora dei bei peperoni rossi italiani e pazienza se non avranno l'aroma di quelli estivi. 

BAGNETT ROSS 
da una ricetta di Valeria Paoli 
 

2 peperoni rossi, carnosi
1 grossa cipolla ramata
1 gambo di sedano
200 g circa di passata di pomodoro ciliegino ( oppure, in stagione, 2 o 3 pomodori ramati ben maturi, spellati e senza semi)
aceto di vino rosso q.b.
2 acciughe, dissalate 
4 o 5 cucchiai di olio extravergine 
sale

Tritare grossolanamente le verdure e farle cuocere in un tegame a fuoco basso, mescolando spesso, senza aggiunta di condimento. Quando il tutto è ben cotto ed asciutto (occorreranno circa 40/50 minuti) unire i filetti di 2 acciughe, precedentemente dissalate, e 3 cucchiai di aceto. Far sciogliere le acciughe sul fuoco, poi spegnere. Frullare il tutto col minipimer oppure passare al passaverdure, aggiungendo 4 o 5 cucchiai di olio: assaggiare, regolare di sale ed eventualmente aggiungere ancora aceto, fino al bilanciamento di gusto ottimale per voi.

4 commenti:

  1. molto buona vado a prepararla subito perchè stasera con il pollo bollito trovo che ci stia proprio bene !!! grazie...

    RispondiElimina
  2. golosissima, ma attenderò di trovare i prodotti di stagione e metterò il bagnet ross in freezer per l'inverno.
    Sempre eccezionali le tue ricette e sono troppo poco brava io a non trovare il tempo di replicarle.
    Sorrisi a profusione cara Eugenia!

    RispondiElimina
  3. Grazie, Fabi.Conviene farne una piccola scorta, perche' e' davvero una salsa buonissima. Un bacione e buona giornata.

    RispondiElimina