Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 17 dicembre 2013

Torta di mele 5

Sono sempre alla ricerca della torta di mele perfetta e questo è stato il mio più recente esperimento. Ai miei commensali è piaciuta molto (ho notato che gli uomini adorano le torte di mele e le meringhe; risulta anche a voi?), tuttavia non smetterò di cercare e di provare altre combinazioni di ingredienti. 

TORTA DI MELE 5


Ingredienti per uno stampo diametro 24 cm


5 mele Golden, di medie dimensioni e piuttosto acerbe
succo e scorza grattugiata di 1/2 limone, non trattato
2 uova
175 g di zucchero semolato + 2 cucchiai di zucchero di canna
100 g di burro, liquefatto e freddo
150 g di farina
2 cucchiaini scarsi di lievito per dolci
175 g di latte fresco
cannella in polvere q.b.
un pizzico di sale
40 g di mandorle a fette
zucchero a velo

Sbucciare e detorsolare le mele; tagliarne 3 a dadini, mettendole in una ciotola, e 2 a fettine sottili, disponendole in un piattino. Cospargere la frutta con il succo di limone per non farla annerire. Battere, con le fruste elettriche,  le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, fino a gonfiarle bene; aggiungere la scorza di limone e il burro fuso, mescolando a bassa velocità . Setacciare la farina con il lievito e unirla  al composto usando una spatola di silicone, con movimenti delicati. Completare con il latte, la cannella - in dose a piacere - e le mele a dadini, amalgamando accuratamente. Versare l'impasto nello stampo. Decorare la superficie con le fettine di mela disposte in cerchi concentrici, guarnendo con le mandorle affettate, due cucchiai di zucchero di canna e una spolverata ulteriore di cannella. Cuocere in forno moderato (170-180 gradi) per circa un'ora. Fare la solita prova stecchino. Lasciar riposare il dolce per 5 minuti fuori dal forno, poi sformarlo e deporlo sul piatto da portata. Spolverare con poco zucchero a velo e servire tiepido, accompagnando con panna montata e crema inglese.

CREMA INGLESE
250 ml di latte
250 ml di panna fresca
i semi di 1/2 baccello di vaniglia
4 tuorli
100 g di zucchero
un pizzico di sale

Scaldare il latte con la panna. Battere brevemente i tuorli con il sale, la vaniglia e lo zucchero. Versarli dentro il liquido bollente e cuocere fino a 84°C (prestare molta attenzione per non stracciare la crema). Far raffreddare rapidamente, immergendo il pentolino in un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Servire in salsiera.

8 commenti:

  1. Si, si, mi risulta, è vero!!
    Anche io utilizzo limone e cannella nella torta di mele e ovviamente le mele nell'impasto, secondo me la rendono buonissima!!
    Poi la crema inglese...che bontà!!!
    Brava Eugenia, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferisco sentire le mele nell'impasto e non solo sopra. E' una delle poche torte di cui chiedo sempre, ad amici e conoscenti, la ricetta, giusto per confrontarla con le mie e vedere dove ci sono differenze sostanziali :)

      Elimina
    2. PS la crema inglese l'ho fatta per mio genero che ne va ghiotto, ma mia figlia, forse perche' ha a cuore la linea del marito, non gliela prepara mai.

      Elimina
  2. un'autentica bontà che la crema inglese esalta....una fettina la mangerei anche a quest'ora tarda....Un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'e' sempre posto per una fettina di torta di mele :)

      Un bacione a te

      Elimina
  3. Dev'essere ottima questa torta, Eugenia!! Ma io, contrariamente a te, non ne faccio spesso torte di mele che al pargolo non piacciono e poi mi toccherebbe mangiarla tutta io, quindi, meglio evitare... buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ecco, Giulia, abbiamo trovato un maschio che non ama la torta di mele! Devo dire che anch'io preparo dolci solo quando ci sono ospiti a tavola, senno' addio linea, cosi' faticosamente riconquistata da poco.

    RispondiElimina
  5. come uomo posso dire si, perchè le torte di mele sono le più semplici da mangiare , diffcilmente sono molto dolci, siamo di sapori semplici, forse

    RispondiElimina