Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 7 ottobre 2013

Quinoa con stufato di ceci e chorizo

Come d'abitudine, ogni volta vado all'estero per una vacanza, mi porto a casa qualche souvenir alimentare. Questa volta è toccato al chorizo iberico, il piccante insaccato insaporito e colorato dal pimentón, la spezia a base di peperoncino, essiccato e affumicato con legno di quercia, che è uno dei vanti della gastronomia spagnola. La ricetta alla quale mi sono ispirata è quella di Nigella Lawson, da me semplificata al massimo negli ingredienti che la compongono e con la sostituzione del bulgur con la quinoa. Che dire? A me 'sto chorizo, ancorché di eccellente provenienza, non è che sia piaciuto molto; non so se a causa dell'età , ma l'ho trovato pure un pochino indigesto... Tralasciando i gusti personali e il chorizo, i ceci stufati con il pomodoro stanno veramente bene con la quinoa speziata e formano un gustoso piatto unico, veloce, economico e vegetariano. 

QUINOA CON STUFATO DI CECI E CHORIZO


Ingredienti per 3 persone

150 g di chorizo
250g di ceci lessati
un dito di vino bianco secco
1 chilo di pomodori da sugo
sale
peperoncino, se piace
basilico
180 g di quinoa
2 cucchiai di olio extravergine
360 ml circa di acqua bollente, leggermente salata
1/2 cucchiaino di Ras el Hanout
1/2 cucchiaino di curcuma



Tagliare a rondelle il chorizo, poi ogni rondella in quattro pezzetti. Rosolarlo in padella senza nessun grasso (penserà lui a rilasciarne) per un paio di minuti. Sfumare con pochissimo vino bianco secco. Aggiungere i ceci e far insaporire un minuto. Aggiungere i pomodori, sbucciati e frullati. Far restringere il sugo per una ventina di minuti, salando verso la fine. Profumare con qualche fogliolina di basilico.
Mettere la quinoa in un colino; lavarla accuratamente e a lungo sotto acqua corrente, strofinando i grani tra le dita per eliminare la saponina, una sostanza che le conferirebbe un sapore amaro. Scolarla molto bene. Scaldare in una padella antiaderente due cucchiai d'olio e le spezie.Quando le spezie cominceranno a sprigionare il loro profumo, unire la quinoa e farla tostare brevemente. Coprire con l'acqua bollente e cuocere per circa 20 minuti, fino a quando la quinoa si presenterà gonfia e con un anellino bianco a far da corona a ogni chicco.

Suggerimento di presentazione: versare la quinoa ben calda in un un piatto fondo, disponendoci sopra lo stufato di ceci e chorizo.

14 commenti:

  1. Ma sai che nemmeno io sono un'amante del chorizo?? Non so, non mi ha mai detto molto mangiato a fette, però questa ricetta mi ispira tanto, credo che una bella piattata ti possa rimettere al mondo!! Brava!!

    RispondiElimina
  2. Invece a me il chorizo gusta alquanto! E la rua ricetta pure, ma forse preferire il bulgur o adesso che ne ho ampia scorta, il freekeh!

    RispondiElimina
  3. Ciao, ragazze! Io credo di aver capito perche' il chorizo non mi entusiasma: e' tutta colpa del pimenton. E' una spezia che non riesco a farmi piacere; non e' come la paprika, ha un suo accento caratteristico che proprio non mi gusta. Probabilmente, se lo usassi piu' spesso mi abituerei, ma noto che, quando vado in vacanza in Spagna o alle Canarie e sono alristorante, lo percepisco immediatamente nei piatti che lo contengono; inoltre, mi si (come dicono a Roma) "ripropone" nelle ore successive. Evidentemente non lo digerisco.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. PS interessante il freekeh. Non l'ho ancora visto da queste parti ma se me lo raccomandi lo cerchero'.

    RispondiElimina
  5. Complimenti per le ricette molto speciali ,e senza dubbio anche molto buone ! verrò a trovarti più spesso ,perchè le voglio provare !
    mi sono unita ai tuoi Follower , fai un saltino da me ,mi farebbe piacere . Ciao Bianca
    www.biancabotes.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, Bianca. Grazie delle belle parole. Sono passata da te e ti faccio anche qui i complimenti per la tua arte.
      Un abbraccio e a presto

      Elimina
  6. sempre molto originali e accattivanti le tue proposte con la quinoa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Carmine, cerco di farmi venire sempre idee nuove perché detesto la routine a tavola :)

      Elimina
  7. Devi cercare in internet, in. Italia non si trova. Sono sicura che ti piacerà. Digita souschef...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isa, grazie infinite per la segnalazione di quel sito, una vera mecca per gli appassionati di cibo esotico. Molto interessanti le ricette pubblicate.

      Elimina
  8. e se sostituissi il chorizo con una salsiccia piccante calabrese? uno di questi giorni provo e vediamo. per intanto grazie Eu, come al solito :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dede, tempo fa, in una ricetta che richiedeva il famigerato chorizo (se non erro, era una teglia di pollo, patate e chorizo della Lawson), l'ho sostituito con della salsiccia fresca al peperoncino (esselunga). Mi era piaciuto molto e non ho rimpianto l'aroma del pimenton ;) Immagino che la salsiccia calabrese sia ancora più indicata; fammi sapere. Un abbraccio

      Elimina
  9. cara Eu, oggi sei presente in AAA con una torta http://aaaaccademiaaffamatiaffannati.blogspot.it/2013/10/torta-golosa-al-cioccolato-di-eu.html
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Artemisia, è sempre un onore, oltre che un immenso piacere, venire citata sul sito degli accademici. Un bacione

      Elimina