Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 31 maggio 2013

Insalata di quinoa con verdure cotte al forno

Ecco l'ultima versione delle mie insalate a base di quinoa. In questa occasione ho riunito le due varietà, bionda e rossa, per un gioco cromatico basato sulle tonalità dell'arancio e dell'avorio. In mancanza di zucca mantovana, ho utilizzato la patata dolce, che è molto buona anche a temperatura ambiente. Gli onnipresenti pomodorini confit hanno aggiunto sapidità e le mandorle tostate un po' di croccantezza.

INSALATA DI QUINOA CON VERDURE COTTE AL FORNO

Per 3 persone:
80 g di quinoa bionda
80 g di quinoa rossa
320 ml di acqua
1 patata dolce di medie dimensioni
1 melanzana di medie dimensioni
1/2 cipolla rossa
timo
300 g di pomodorini confit
50 g di mandorle a fette
un trito di prezzemolo e menta
olio extravergine
succo di limone
sale e pepe

Mettere la quinoa in un colino e lavarla accuratamente e a lungo sotto acqua corrente, strofinando i grani tra le dita per eliminare la saponina, una sostanza che le conferirebbe un sapore amaro. Scolarla molto bene. Scaldare un cucchiaio d'olio in una padella antiaderente; farvi tostare la quinoa per qualche minuto, coprendola poi con l'acqua bollente, leggermente salata. Cuocerla per circa 20 minuti, al termine dei quali la quinoa dovrà presentarsi bene asciutta e sgranata. Farla raffreddare stesa in un solo strato sopra un piatto. Nel frattempo, sbucciare la patata dolce e tagliarla a dadini. Sbucciare (a zebra) la melanzana e tagliarla anch'essa a dadini. Pelare la cipolla e tagliarla a spicchietti. Preparare una placca e rivestirla con un foglio di carta forno bagnato e strizzato. Disporre le verdure in un solo strato; salarle, peparle, cospargerle con abbondante timo, sale, pepe e un filo d'olio. Cuocerle in forno a 180°C per circa 25 minuti o fino a quando risulteranno tenere. Farle raffreddare.  Tostare a secco, in padella antiaderente, le mandorle a fette. Farle raffreddare. Mettere in una ciotolina un pizzico di sale, una macinata di pepe, il succo di mezzo limone e 1 cucchiaio d'olio. Battere con un frustino per emulsionare la salsina e condire con questa i due tipi di quinoa, riuniti in un'insalatiera. Aggiungere la dadolata di verdure, i pomodorini confit, il trito di prezzemolo e menta, le mandorle. Mescolare tutto delicatamente; aggiustare di sale ed, eventualmente, aggiungere altro succo di limone, Servire a temperatura ambiente, dopo un riposo di almeno un'ora per permettere l'amalgama di tutti i sapori.

12 commenti:

  1. Anche questa versione mi sembra buonissima!!
    E io non ho ancora avuto tempo di cercare la quinoa!!!
    Ma non demordo e continuo a scriverla sulla lista della spesa!!
    A presto!!

    RispondiElimina
  2. mi piace come hai preparato le verdure con pochi grassi al forno, non sapevo che bisognava lavare la quinoa pensavo che quella in commercio fosse già pronta per essere usato, grazie della dritta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Carmine. Lavare la quinoa,raccomandazione che trovi spesso in etichetta, oltre ad eliminare la saponina serve per togliere dal prodotto potenziali tracce di glutine (a volte, in questi stabilimenti, si lavorano cereali). Credo esistano confezioni che non hanno bisogno di risciacquo: recentemente ho visto Jamie Oliver preparare un piatto con quinoa e lui la metteva direttamente in acqua senza lavarla. Grazie dell'interesse. A presto

      Elimina
  3. Ciao Eugenia!Ma lo sai che io non ho mai assaggiato la quinoa?Non immagino minimamente quale sia la sua consistenza, somiglia a quella delle lenticchie per caso?mi piacerebbe saperne di più... Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Laura! La quinoa ha una consistenza che definirei "croccante", non somiglia per niente a quella della lenticchie. Il sapore non e' molto rilevato e, secondo me, assaggiata al naturale non e' un granche', ma unita ad erbe e ad altri ingredienti diventa squisita. Un abbraccio e buon week-end.

      Elimina
    2. Grazie mille, mi metterò subito alla ricerca e sperimenterò con grande curiosità!!!Mi piace scoprire cose nuove :-) un bacio!

      Elimina
  4. amo molto la quinoa ma non avevo idea che ce ne fosse anche una rossa, adesso che lo so mi toccherà rivoltare i negozi bio della mia zona finchè non l'avrò trovata. un abbraccione cara Eu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, carissima Dede. Approfitto dell'occasione per dirti che ho letto uno dei libri che mi avevi regalato a Natale: davvero toccante. Sei davvero un'ottima conoscitrice dei vari generi letterari. Sono sicura che riuscirai troverai la quinoa rossa, ma per questa ricetta va benissimo anche quella normale; non e' che il sapore sia tanto dissimile :))

      Elimina
  5. Ho giusto giusto una confezione di quinoa da consumare

    RispondiElimina
  6. Antonietta, sono curiosa di leggere dei tuoi esperimenti con la quinoa. So che ci fanno anche i dolci :)

    RispondiElimina
  7. ti leggo spessoe trovo il tuo blog molto carino . oggi provo la quinoia.

    RispondiElimina