Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 22 febbraio 2013

Polpette di zucca e ceci

All'insegna della Quaresima e dei piatti sobri, ho preparato queste polpette vegetali ispirandomi ad una ricetta di "falafel rivisitati" trovata su un vecchio numero di Good Food. Naturalmente, il parmigiano è una mia aggiunta, così come alcune spezie, l'uovo e la modalità di preparazione. L'impasto si presta a innumerevoli arricchimenti; penso a qualche lamella di porcino secco, rinvenuta in acqua e rosolata in padella con scalogno e profumo di maggiorana o all'aggiunta di paprika o Ras-el-Hanout. Inoltre, si potrebbe mettere tutto in uno stampo oliato e cosparso di pangrattato, cuocendolo in forno come un tortino vegetale. Fantasia al potere! 

POLPETTE DI ZUCCA E CECI




Dosi per 4 persone:
700 g di zucca mantovana, peso netto, già mondata e tagliata a cubi
200 g di ceci lessati
un mazzetto di prezzemolo
1 piccolo spicchio d'aglio, grattugiato
un pizzico di peperoncino (Piment d'Espelette)
1 cucchiaino colmo di cumino in polvere
1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
1 uovo
2 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
sale, pepe di mulinello

Per la panatura:
2 fette di pancarré, private della crosta e tritate nel robot
2 cucchiaiate di pangrattato

un filo d'olio extravergine

Mettere i cubi di zucca su un piatto che vada in microonde; versarvi sopra due dita d'acqua; coprire con la campana e cuocere a 750W per 13 minuti (o finché saranno morbidi). Mettere la zucca in un ampio colino e farla intiepidire, poi schiacciarla bene con i rebbi di una forchetta. Nel robot da cucina, frullare grossolanamente i ceci con le foglie di prezzemolo, l'aglio, il peperoncino, il cumino, il coriandolo, sale e pepe. Unire alla zucca e aggiungere l'uovo e il grana. Mescolare accuratamente, correggendo di sale. Tenere l'impasto a rassodare in frigo per un'ora. A tempo debito, accendere il forno a 180°C.  Prendere un foglio di carta da cucina e mescolarvi insieme il pangrattato e le briciole di pancarré. Con l'aiuto di un cucchiaio, formare con l'impasto 12 polpette, passandole su entrambi i lati nella panatura. Rivestire di carta forno una teglia e adagiarvi le polpette. Versarci sopra un filo d'olio e cuocere per 30' in forno caldo, girandole dopo 15 minuti in modo da farle dorare uniformemente. Servirle con una insalata e, volendo, una salsina allo yogurt.
Annota bene: sono buone anche riscaldate, facendole rinvenire un paio di minuti nel MO.

9 commenti:

  1. buon we! (Artemisia che si sveglia in un sabato romano)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Artemisia! Sono tornata da poco da una bella vacanza nei paesi caldi, fatta per sfuggire ai malanni di stagione e fatico a riadattarmi al rinnovato freddo (-1) della pianura padana. Buon fine settimana a te e a Nunchesto.Baci.

      Elimina
  2. proprio una bella ricetta!!! se non fosse per il fatto che in questi giorni ho poca voglia di cucinare, le farei subito! Felice giornata!

    RispondiElimina
  3. Grazie, Giulia. Hai cambiato avatar, stai benissimo in questa foto!
    In attesa del rinnovato interesse per la cucina, ti auguro un felice w.e.!
    A presto.

    RispondiElimina
  4. Questi tipi di piatti sono proprio la mia passione, questa ricetta mi piace e mi fa sentire bene! Bravissima

    RispondiElimina
  5. Grazie, Colombina; un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. devo dire che sono una delizia per il palato, mi fa piacere che si possono cuocere il forno e non friggerle, bravissima come sempre

    RispondiElimina
  7. purtroppo non amo la zucca ma voleva passare per un salutino, buona domenica Eugenia, un bacione !

    RispondiElimina
  8. Dunque....la zucca mi piace,i ceci mi piacciono (ci sarà qualcosa che non mi piace?'??),insieme non li ho mai provati per cui copio....
    Un abbraccio e buona domenica a te.

    RispondiElimina