Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 28 febbraio 2013

Patate dolci arrosto con noci e sciroppo d'acero

Un'insalata squisita e dal gusto insolito, un'invenzione dello chef Yotam Ottolenghi. La combinazione tra gli ingredienti che la compongono e il condimento, dà vita ad un caleidoscopio di profumi e di sapori, gli stessi che avevo potuto apprezzare nel ristorante di Londra di questo eclettico cuoco. Ho apportato insignificanti modifiche alla ricetta; le potete trovare tra parentesi. Approfitto dell'occasione per ringraziare l'amica Francesca che, in occasione di un viaggio a New York City, mi ha gentilmente portato in ricordo un eccezionale sciroppo d'acero, il quale ha sicuramente alzato il livello del dressing.

PATATE DOLCI ARROSTO CON NOCI E SCIROPPO D'ACERO
(ricetta di Yotam Ottolenghi, tratta da "Ottolenghi: The Cookbook", vedi il suo sito)



Dosi per 4 persone
2 grosse patate dolci
3 cucchiai di olio d'oliva
35 g di noci pecan (per me noci Macadamia)
4 cipollotti, tritati grossolanamente (io ne ho utilizzati 2)
4 cucchiai di prezzemolo tritato grossolanamente
2 cucchiai di coriandolo tritato grossolanamente (ahime', non l'ho trovato)
¼ di cucchiaino di peperoncino in fiocchi (per me Piment d'Espelette)
35 g di uva sultanina
sale e pepe

Condimento:
60 ml di olio d'oliva
2 cucchiai di sciroppo d'acero
1 cucchiaio di aceto di sherry                                                            
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai di succo d'arancia
2 cucchiaini di zenzero fresco, grattugiato
½ cucchiaino di cannella in polvere

Preriscaldare il forno a 190 ° C. Tagliare a cubetti di 2 cm le patate dolci, senza rimuovere la buccia (io le ho sbucciate). Distribuirle su una teglia da forno e condirle con l'olio d'oliva. Cospargere con un po' di sale e pepe, mescolando bene con le mani. Cuocere in forno fino a quando le patate sono appena tenere, ci vorranno circa 30 minuti. Girarle delicatamente a metà cottura. In un vassoio a parte, tostare le noci in forno per 5 minuti. Rimuovere e tritare grossolanamente. Mentre le patate cuociono, preparare il condimento: mettere tutti gli ingredienti in una ciotolina ed emulsionarli con l'aiuto di un frustino. Assaggiare e aggiungere sale e pepe se necessario. Quando le patate sono pronte, trasferirle ancora calde in una ciotola. Aggiungere i cipollotti, il prezzemolo, il coriandolo, il peperoncino, le noci pecan e l'uvetta sultanina.Versarci sopra il condimento e mescolare delicatamente. Regolare di sale a piacere. Servire subito a temperatura ambiente.

Annota bene: la stessa salsa di condimento e' ottima con l'insalata di barbabietole cotte al forno.

4 commenti:

  1. mi piacciono sempre le tue ricette cara. però mi sa che lo sciroppo d'acero mi manca. devo rimediare! un bacione a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, carissima Vaty. Lo sciroppo d'acero ha un suo aroma tutto particolare ma, se non dovessi trovarlo, credo tu lo possa sostituire con del miele di castagno o con della melassa.Un abbraccio

      Elimina
  2. Non ho un libro di questo Yotam ma è un fenomeno, e le sue ricette sono nettamente in linea con la mia alimentazione.Ho giusto una bella batata rossa, al caso mio!!!bacione

    RispondiElimina
  3. Ciao, Saretta! Proprio l'altro giorno, consigliavo ad una mia amica che deve seguire una dieta ricca di semi oleosi, verdure e poche altre cose, di cercare i libri di Ottolenghi, una sicura fonte di ricette sane e appetitose, per niente punitive. Ho scoperto da poco la bontà della "batata rossa" e questo contorno è già diventato un must di casa nostra.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina