Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 3 gennaio 2013

Bocconcini al formaggio e olive

Questi sono dei bocconcini assai sfiziosi ma molto calorici per cui, vi avverto, al momento dell'aperitivo offriteli e consumateli con moderazione poiché potrebbero saziare oltremisura.  Si tratta di olive, farcite al peperoncino, interamente rivestite da un composto formaggioso lievemente piccante; le palline vengono poi cotte in forno fino a doratura e consumate calde con l'immancabile calice di bollicine. La ricetta proviene da un libro di Mary Berry, star indiscussa della buona cucina casalinga in versione britannica. Il formaggio Cheddar l'ho trovato in vendita a Milano, presso il food store di Eat's Excelsior, ed è l'ingrediente che apporta una nota inconfondibile all'impasto. Non lo sostituirei con il Parmigiano, ma con  formaggi tipo il Montasio o il Piave stagionati, oppure con il Gruyère svizzero.  

CHEESE AND OLIVE BITES 
da una ricetta di Mary Berry


Ingredienti per circa 35 bocconcini

175 g di Cheddar * stagionato, grattugiato 
90 g di farina 00 
15 g di burro 
1 cucchiaino di paprika dolce 
1/2 cucchiaino di senape in polvere (Colman's) 
35 olive verdi in salamoia, farcite al peperoncino 
acqua fredda q.b. 

Mettere nel robot da cucina il formaggio grattugiato, la farina, il burro, la paprika e la senape; azionare la macchina a impulsi, fino a quando si formeranno delle briciole. Il formaggio e' molto grasso e basterà aggiungere qualche cucchiaio di acqua ben fredda per ottenere una pasta molto malleabile. Risciacquare sotto un getto d'acqua fredda le olive; asciugarle bene con della carta da cucina. Prendere una piccola pallina di impasto, appiattirla con le mani in un cerchio, avvolgervi l'oliva e chiudere bene l'apertura. Consiglio di fare uno strato di pasta abbastanza sottile; con questo sistema ho ricoperto circa 35 olive, un numero sufficiente per deliziare almeno 6 persone. Una volta finito il lavoro, allineare le olive su una placca rivestita di carta forno e cuocerle in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti, o finché i bocconcini saranno dorati. 

* se non si trova il Cheddar si potranno usare o un Montasio o un Piave stagionato, oppure del Gruyère. 

Annota bene: si possono preparare in anticipo, congelandoli allineati su un vassoio sigillato con pellicola. Una volta induriti, metterli negli appositi sacchetti e tenerli in congelatore fino al momento del bisogno. Cuocerli da congelati, allungando di poco il tempo di permanenza in forno.



8 commenti:

  1. Dire bombe è dire poco la verità sono dinamite C4.. me la segno così quando vengono i miei li faccio saziare con questi e non mi chiedono di cucinare altro ahahaha ciaoooo

    RispondiElimina
  2. Tu scherzi, ma io ne calcolo davvero solo due a persona per l'aperitivo, sennò devo rinunciare al primo piatto ;)

    RispondiElimina
  3. Saranno delle bombe, ma sono sicuramente da provare. Ottime.

    RispondiElimina
  4. Ciao è iniziata la mia nuova raccolta che vede come protagonista la ricetta più clikkata o commentata del 2012 di ogni blog...mi farebbe piacere se partecipassi anche tu!! a presto

    http://triplocioc.blogspot.it/2012/12/eat-paradela-raccolta.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Serena. Ti ringrazio per l'invito e spero di partecipare alla tua raccolta.

      Elimina
  5. Cheddar....vieni a me!!!
    Sono diventata l'ossessione del fidanzato irlandese di mia figlia, non c'è viaggio in patria che lui intraprenda senza che io gli consegni la mia lista della spesa, in primis cheddar e burro!!!!
    L'ipotesi del congelamento è propizia, così ci si può viziare in ogni momento!!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Fabiana, il Cheddar puo' indurre a queste ossessioni.
    Congelare i bocconcini e' molto comodo perche' sono un po' lunghi da preparare e conveniene perderci un po' di tempo una volta e non pensarci piu'.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina