Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 26 agosto 2012

Restaurant Les Viviers. Nizza (Francia)

Secondo me, uno dei migliori ristoranti di Nizza o, almeno, una delle cucine più gradevoli che ho provato in città. Ogni volta che torniamo a Les Viviers è una conferma della prima positiva impressione ricevuta. Questo ristorante - situato in Rue Alphonse Karr, nel quartiere dei Musicisti - ha la particolare caratteristica di dividersi in due ambienti differenti: il ristorante, dove la mise en place è particolarmente curata e il servizio è molto cerimonioso; il bistrot, con ambiente più informale, tavolini ravvicinati e servizio meno ingessato, pur mantenendo una impeccabile attenzione nei confronti del cliente. La cucina è la medesima e, secondo la mia esperienza, anche i prezzi, e si basa essenzialmente su un'ampia scelta di piatti a base di pesce e crostacei, senza trascurare alcune ottime alternative per gli amanti della carne. Veramente rimarchevole il loro rognon à la diable, un rognone di vitello coperto da una croccante impanatura e contornato da una deliziosa salsa alla senape, servito con un delicatissimo tortino caldo di foie gras e accompagnato da una rovente cocotte di gratin dauphinois di patate e cavolfiore. I dolci, ça va sans dire, sono squisiti: indimenticabile la loro crème brûlée alla vaniglia Bourbon, un classico che non manchiamo mai di ordinare a fine cena. Un piccolo consiglio: se desiderate provare uno dei dessert caldi della casa, come il loro soufflé al Grand Marnier o il Moelleux au Guanaja et glace minute à la framboise, ordinateli subito, insieme al resto del menu, poiché, essendo fatti al momento, richiedono almeno venti minuti di attesa (io me ne ricordo sempre alla fine e devo rinunciarvi, sob!) Di seguito una carrellata di piatti che abbiamo gustato in diverse occasioni e che, sono sicura, stuzzicheranno anche la vostra gola.


La tavola apparecchiata nel Ristorante



L'ambiente e la tavola apparecchiata nel Bistrot

Un piccolo piatto di benvenuto: fettine di pane tostato spalmate di tapenade con dadolino di primo sale e spicchietto di pomodoro - mini quiche Lorraine su sablé al parmigiano.


Insalata di carciofi in due consistenze (crudi e fondenti) su letto di rucola, lamelle di parmigiano e tartufo
Gamberi marinati su insalata di sedano rapa aromatizzata al wasabi


Pâté in crosta "Alexandre Dumaine" con pioppini all'aceto


Risotto all'aragosta

Ravioli agli scampi in brodo ristretto di crostacei all'olio di argan


Rombo alla griglia

con salsa olandese


e verdure di stagione


Scaloppa di branzino arrosto su salsa ai finferli

Trancio di rombo con ratatouille

Rognone di vitello alla diavola con tortino caldo al fegato grasso

Gratin dauphinois di patate e cavolfiore



crème brûlée alla vaniglia Bourbon

Pera al vino rosso con tegoline alle mandorle, spuma e sorbetto di lamponi

Crostata meringata al limone


Piccoli dolcetti (mignardises) per chiudere in bellezza


Jacques Rolancy (foto presa dal sito del ristorante Les Viviers)

Due parole sullo chef-patron di Les Viviers, Jacques Rolancy. Francese per nascita e formazione professionale, ha lavorato diversi anni a Londra, presso il Windows Restaurant and Bar. In patria è stato insignito del prestigioso riconoscimento di "Meilleur Ouvrier de France 1996", titolo che riconosce l'eccellenza nella professione. Persona di grande simpatia, non è difficile vederlo, a fine serata, riordinare personalmente la sala e fermarsi ad ogni tavolo per scambiare quattro chiacchiere con i clienti.

Les Viviers, Restaurant et Bistrot
Rue Alphonse Karr, 22
06000 Nice

6 commenti:

  1. mi segno l'indirizzo, è un bellissimo posto! Buona settimana Eu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Chiara. E' davvero un bel posto e vi si mangia molto bene. Consigliabilissimo!
      A presto

      Elimina
  2. stavamo pensando di fare un salto a Nizza in novembre... prendo nota

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isolina, ho un altro indirizzo imperdibile per Nizza. Ne scrivero' presto un appunto. Sai gia' dove andare in albergo? Per quella stagione ti posso consigliare quello dove siamo stati noi; e' in centro e puoi raggiungere comodamente a piedi Place Massena e dintorni. Magari ti scrivo due righe.
      A presto

      Elimina
  3. Me lo segno e lo passo ai miei amici che vanno spesso in Costa Azzurra.
    Che meravilgia di piatti appetitosi e ben presentati!

    RispondiElimina
  4. Sai, Bruna, a volte nei ristoranti della Costa Azzurra si prendono delle "sole" clamorose , ma questo e' davvero raccomandabile e mi sento di consigliarlo ad occhi chiusi. Un abbraccio

    RispondiElimina