Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 9 giugno 2016

Zuppa di crescione alla panna

Una zuppa dalla consistenza cremosa e dal colore delicato, che incanta il palato al primo assaggio. Come in tutti piatti semplici solo all'apparenza, anche in questo sono fondamentali i dettagli: scegliere le patate giuste; tagliarle in pezzi non troppo piccoli affinché in cottura non assorbano troppa acqua e diventino sciape; setacciare la zuppa due volte per ottenere una consistenza setosa e ben legata. Per la zuppa occorre il crescione d'acqua, o Nasturtium officinale, dal gambo consistente e le foglie carnose.
 
ZUPPA DI CRESCIONE ALLA PANNA
ricetta adattata dal  libro "French Provincial Cooking" di Elizabeth David
 
Ingredienti per 2 persone
700 ml di acqua
350 g (peso netto) di patate a pasta gialla, sbucciate e tagliate a tocchi
sale grosso
un mazzetto di crescione
5 g di farina di riso (1/2 cucchiaio), o fecola di patate
noce moscata
100 ml circa di panna fresca

Mettere sul fuoco una pentola con le patate e l'acqua, leggermente salata. Al bollore, aggiungere i gambi del crescione (tenere da parte le foglie più belle, che andranno tritate al coltello e serviranno come guarnizione) e cuocere, coperto, per circa 20 minuti o finché le patate saranno diventate morbide. Passare tutto al passaverdura con il disco a fori medi. Rimettere sul fuoco, aggiungendo la farina di riso fatta sciogliere in 3 cucchiai di passato. Cuocere, a calore moderato, per altri 20 minuti. Passare di nuovo al passaverdura, questa volta con montato il disco a fori piccoli, ottenendo una crema liscia e ben legata. Prima di servire, regolare di sale; aggiungere un po' di noce moscata grattugiata,  la panna e due cucchiai di foglie di crescione tritate. Mescolare con cura e versare nei piatti fondi. Io l'ho servita con dei dadini di pane (fatto con farina di grano saraceno) dorati nel burro.

2 commenti:

  1. Mi piace tantissimo questa zuppa.
    I crostini che fai fatto devono essere buonissimi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. è importante non solo la ricetta ma gli ingredienti hai fatto bene a specificare il tipo d'ingredienti :-)

    RispondiElimina