Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 18 novembre 2015

Gratin di cavolfiore e porri

Ecco come ho utilizzato l'altra metà del cavolfiore, sempre ispirandomi ad una vecchia ricetta di Delicious Magazine. Avevo in frigo un pezzettino di gruyère, rimanenza di una precedente preparazione, ed ho pensato di dare un po' di carattere alla besciamella che andava a rivestire due ortaggi dal sapore deciso come il cavolfiore e i porri. Per la salsa ho usato della farina di riso (così come il pangrattato, sempre di riso), ma voi potete usare  della farina normalissima. Il gratin è stato la nostra cena.


Ingredienti per 2 persone

1/2 cavolfiore (350g circa)
2 sottili porri (solo la parte bianca)
1 cucchiaio di olio extravergine
sale
foglioline di timo

Per la besciamella al gruyère
30 g di burro
30 g di farina di riso
300 ml di latte fresco, parzialmente scremato
35 g di gruyère, tagliato a scagliette
sale
noce moscata
un pizzico di senape in polvere Colman's

burro per la pirofila
pangrattato di riso

Tagliare a cimette il cavolfiore, utilizzando anche un po' del gambo, sempre tagliato a pezzetti. Scottare la verdura per 10 minuti in acqua bollente leggermente salata. Scolare e lasciar intiepidire. In una padella, far sudare in un filo d'olio i porri, affettati sottilmente, lasciandoli struggere per circa 15 minuti e profumandoli con poche foglie di timo. Salarli senza esagerare. Mescolare il cavolfiore ai porri.
Accendere il forno a 200°C.
Preparare una besciamella mettendo a sciogliere il burro in un pentolino e aggiungendo, subito dopo, la farina, lasciandola gonfiare nel grasso per un minuto. Diluire piano piano con il latte freddo e portare a bollore. Cuocere 3 o 4 minuti, salando e aromatizzando con un pizzico di senape in polvere. Aggiungere, fuori dal fuoco, la noce moscata grattugiata e il formaggio, mescolando con cura per farlo sciogliere.
Imburrare generosamente una pirofila da forno. Fare un primo strato di cavolfiore e porri; ricoprire con metà della salsa; continuare con la rimanente verdura e ricoprire con il resto della salsa. Distribuire qualche fiocchetto di burro in superficie, spolverando con un po' di pangrattato. Cuocere in forno a 200°C per circa 30 minuti.

6 commenti:

  1. che spettacolo anche questa ricetta ! spettacolare...
    bravissima !

    RispondiElimina
  2. un bel comfort food, prendo nota perchè amo il cavolfiore, grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte basta un piccolo dettaglio (i porri o il formaggio) per dare una pennellata di novità a dei grandi classici. Ciao, Chiara, buona serata.

      Elimina
  3. Buona Immacolata cara Eu! E' sempre bello leggerti, anche se sono stata assente dal blog e dal web per un bel po'.
    Visto che adoro le tue ricette e le ricette di stagione, non potevo non tornare a commentare questa ricetta davvero "comfort".
    A rileggerci presto e buon Avvento!

    RispondiElimina
  4. Ciao, Fabi. Felice di rileggerti. Buona santa Lucia e buon solstizio d'inverno. Un abbraccio e grazie della tua amicizia.

    RispondiElimina