Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 20 maggio 2015

Tagliatelle verdi con zucchine e pomodorini

Altra ricetta "stagionata", ossia rimasta tra le maglie dell'archivio fotografico. A volte ci si trova con un pugnetto di spinaci avanzati da un contorno o da un'altra preparazione.  A me era successo tempo fa. Dopo aver preparato il tortino di patate e spinaci della Orsy mi ero trovata con questo mucchietto di spinaci, grande quanto una pallina da golf. Cosa farci? Semplice: un bel piatto di tagliatelle!
TAGLIATELLE VERDI CON ZUCCHINE E POMODORINI

Ingredienti per 3 persone

Per le tagliatelle
200 g di farina 00
50 g di semola rimacinata
2 uova
150 g di spinaci novelli
1 cucchiaio di olio d'oliva
un pizzico di sale

Per il sugo
2 zucchine
2 cipollotti
5 pomodori pizzutello, scottati e sbucciati
olio extravergine
sale
pepe dal  mulinello


Preparare la pasta: lavare gli spinaci e metterli, ancora grondanti, in un wok caldo, senza aggiungere nulla. Farli rapidamente appassire; scolarli e strizzarli benissimo, aiutandosi con un doppio foglio di carta da cucina (se avete un avanzo, tanto meglio, risparmiate questa operazione). Mettere nel robot le uova, gli spinaci e un pizzico di sale. Frullare per un minuto. Aggiungere le farine e frullare. Dopo qualche secondo, unire l'olio, mentre la macchina è in movimento. Mixare fino ad ottenere un composto lavorabile. Metterlo sulla spianatoia e impastare brevemente, fino a formare un panetto di consistenza liscia e setosa. Avvolgerlo nella pellicola alimentare e lasciarlo riposare mentre si prepara il sugo di condimento.
Lavare le zucchine; tagliarle a metà per il lungo e ogni metà in bastoncini, che verranno tagliati orizzontalmente in segmenti lunghi circa 5 o 6 cm. Scaldare nel wok un filo d'olio; aggiungere i cipollotti affettati a rondelle, lasciandoli stufare per qualche minuto, aggiungendo un po' d'acqua calda per non farli colorire. Trascorso questo tempo, far saltare nell'intingolo le zucchine. Occorreranno pochi minuti. Aggiungere i pomodorini, tagliati a spicchi, e cuocere ancora brevemente. Il tutto deve mantenere un po' di consistenza. Salare.
Riprendere l'impasto; passarlo attraverso i rulli della macchinetta e tagliarlo poi in tagliatelle. Lessare le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata; scolarle al dente e farle saltare nel condimento. Profumare con una macinata di pepe. Servire caldissimo.

8 commenti:

  1. Un piatto classico pieno di verdure, mi piace! Un bacio! :)

    RispondiElimina
  2. Buone e verdurose, delizioseeee!!
    Brava Eugenia!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  3. La classe non è acqua! Io, con un pugnetto di spinaci lessi, avrei, banalmente, preparato una torta salata. Buonanotte, Eugenia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte, con avanzi del genere, preparo una frittata, ma stavolta avevo voglia di qualcosa di piu'...consistente :)
      Un abbraccio a te, Rosita.

      Elimina
  4. Che belle verdi queste tagliatelle, fantastiche! Gusti freschi e saporiti, sono sempre i preferiti!
    ops, ho fatto la rima.
    baci

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono tanto le tagliatelle verdi, proprio per quel colore brillante che si accosta bene a molti ingredienti di contorno. Buona giornata, Susanna.

    RispondiElimina