Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 17 aprile 2015

Insalata di quinoa "Trionfo di Primavera"

In giardino è un tripudio di piante aromatiche che, con l'arrivo delle prime tiepide giornate primaverili, diventano ogni giorno più belle e profumate. Il cerfoglio, per esempio, è sopravvissuto all'inverno ed ora forma già un cespuglio vigoroso che, per ragioni di spazio, dovrò provvedere a sfoltire. L'altra mattina sono andata a raccogliere queste primizie per farne un trito aromatico di cui mi sono servita per valorizzare un'insalata di quinoa bionda. I primi teneri asparagi, i verdi piselli e i fagioli di soia edamame surgelati, gustosa e recente scoperta, hanno completato l'insieme. Mia figlia ha gradito moltissimo.

INSALATA DI QUINOA "TRIONFO DI PRIMAVERA" 
Ingredienti per 4 persone
150 g di quinoa bionda
300 g circa di brodo vegetale
120 g di piselli surgelati
100 g di fagioli di soia edamame surgelati
120 g di asparagi freschi, al netto degli scarti (circa 10 asparagi) 
sale, pepe appena macinato
un trito di erbe aromatiche, comprendente: cerfoglio, erba cipollina, basilico, timo, santoreggia, origano, maggiorana, menta.
olio extravergine di oliva
succo e scorza grattugiata di un limone, non trattato
una manciata di pistacchi, spellati

Mettere la quinoa in un colino; lavarla accuratamente e a lungo sotto acqua corrente, strofinando i grani tra le dita per eliminare la saponina, una sostanza che le conferirebbe un sapore amaro. Scolarla molto bene. Scaldare in una padella antiaderente un cucchiaio d'olio; unire la quinoa e farla tostare brevemente. Coprire con il brodo bollente, leggermente salato, e cuocere per 15-20 minuti, fino a quando la quinoa si presenterà gonfia e con un anellino bianco a fare da corona ad ogni chicco. Lasciarla raffreddare stesa su di un vassoio. Mentre la quinoa si raffredda, scottare separatamente, in poca acqua bollente salata, i piselli surgelati (5 minuti di cottura); la soia edamame (6 o 7 minuti); gli asparagi - gambi tagliati a rondelle e punte lasciate intere (5 minuti circa). Scolare le verdure molto bene, raffreddandole sotto un getto d'acqua gelata (i fagioli di soia edamame vanno anche privati della pellicina, come si fa con le fave).Riunirle in una ciotola e irrorarle con un filo d'olio. Lavare e asciugare delicatamente tutte le erbe aromatiche; tritarle finemente con un coltello affilato. In una ciotolina, mettere un pizzico di sale, una macinata di pepe e un cucchiaio di succo di limone; sbattere brevemente con la forchetta, poi aggiungere a filo tre cucchiai di olio extravergine, emulsionando la salsa. Profumare con la scorza grattugiata di limone. Trasferire la quinoa  in un'insalatiera; aggiungere le verdure, il trito aromatico e il condimento. Mescolare con cura; assaggiare e correggere di sale e di succo di limone. Guarnire con i pistacchi, aggiunti all'ultimo momento per preservarne la croccantezza.




12 commenti:

  1. Chissà che profumata!! Davvero buona Eugenia!!

    RispondiElimina
  2. E' un'idea stupenda! Adoro la quinoa, le verdure primaverili e le erbe aromatiche e qui trovo tutto nello stesso piatto. Ho ancora mezzo pacchetto di quinoa e mi sa che ha appena trovato la sua degna destinazione.
    Buon weekend

    RispondiElimina
  3. che bella idea Eu,si mette la primavera in tavola ! Buona settimana

    RispondiElimina
  4. io lo chiamerei trionfo di primavera, tutto con legumi e le erbe aromatiche che danno un gran bel profumo oltre che sapore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea, Carmine. Provvedo a correggere il titolo. Grazie.

      Elimina
  5. Cara Eugenia,

    l'ho preparata ieri per pranzo.
    L'ho servita con i filetti di sogliola alla mugnaia.
    Bellissima sulla tavola, deliziosa da mangiare.

    Ancora grazie.

    RispondiElimina
  6. Grazie a te, Erika. Sono felicissima ti sia piaciuta (l'ho rifatta anch'io, sabato). :)

    RispondiElimina
  7. se trovo tutto al mercato me la preparo anche io

    RispondiElimina