Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 15 dicembre 2014

Bottoncini al Gruyère

Biscottini da aperitivo molto gustosi anche se calorici. Con queste dosi si riempie un bel vassoio da portata,  ma se i vostri invitati sono come i miei non ne avanzerà nemmeno uno. Io ho preparato l'impasto in anticipo, avvalendomi del robot da cucina; l'ho appiattito fino ad ottenere una mattonella rettangolare; l'ho fasciato in carta forno; messo in una busta per alimenti e congelato (si conserva comodamente per un mese), ma credo si potrebbe anche  stendere l'impasto, ritagliare le forme e congelarle stese su un vassoio, riunendole poi, una volta indurite, in un unico sacchetto. In questo modo, si potrebbero porzionare meglio, se non si ha l'esigenza di cuocere subito tutti i biscotti. La ricetta è ispirata a quella presente nel libro Biscuits Apéro Maison, ma nell'originale si usa il formaggio cheddar, un po' meno farina, niente semini a decorare e i biscotti vengono ritagliati con uno stampo a forma di pesciolino.

BOTTONCINI AL GRUYERE

Ingredienti
120 g di farina 00
240 g di Gruyère AOP, grattugiato (se non lo trovate, consiglio un Piave stagionato
o del Bitto)
60 g di burro freddo, tagliato a dadini
15 g circa di acqua gelata
un buon pizzico di sale fino

Per guarnire
1 uovo, leggermente battuto
semi di sesamo
semi di carvi

Mettere nel boccale del robot la farina, il formaggio grattugiato, il sale e il burro. Lavorare a impulsi, per sabbiare il composto. Unire poca acqua gelata, quanto basta  a formare un impasto omogeneo. Appiattire la pasta con il palmo della mano; fasciarla in un film alimentare e metterla a riposare in frigo per 20 minuti circa. Se si vuole prepararla in anticipo, è possibile congelarla. Al bisogno, toglierla dal freezer la sera prima e lasciarla scongelare in frigo. Stendere l'impasto su un piano infarinato, ad uno spessore di 4 o 5 mm. Con l'aiuto di uno stampino rotondo (diametro 2,5 cm), ricavare tanti bottoncini, impastando velocemente gli sfridi fino ad esaurimento ingredienti. Appoggiare i biscotti, un po' distanziati,  su due placche ricoperte di carta forno; pennellarli velocemente con l'uovo battuto e decorarne una parte con semi di sesamo e di carvi. Se possibile, tenere in frigo i biscotti per un'oretta(considerare l'alternativa di metterli fuori sul balcone: il freddo dicembrino sostituirà ecologicamente il frigorifero) prima di cuocerli in forno caldo a 180°C per una decina di minuti o fino a leggera coloritura. Sono ottimi serviti ancora tiepidi. Da consumare in giornata.

9 commenti:

  1. Mannaggia a me che non mi piacciono i formaggi, sono davvero invitanti!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riusciro' mai a convertirti? Ho fatto il tuo dolce, ieri. E'venuto molto buono. Poi passo a fare qualche commento da te.

      Elimina
  2. Una bella idea da fare per le feste.
    Grazie,un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Mariabianca, sei sempre gentilissima. Un abbraccio a te.

      Elimina
  3. Ciao Eugenia, perché scrivi "da consumare in giornata"? Diventano gommosi, duri o...? Perché mi interessano molto ma raramente riesco a fare questo tipo di preparazioni in giornata. Grazie e buon martedì!

    RispondiElimina
  4. Rosita, ho messo questa avvertenza perche' non sono quel genere di biscotti che puoi fare e conservare nelle scatole di latta per settimane. C'e' una notevole quantita' di formaggio, quindi molti grassi che,a lungo, possono irrancidire. Li puoi fare il giorno prima, metterli in un barattolo a chiusura ermetica e farli rinvenire il giorno dopo, in forno caldo. Oppure, congelarli e, al momento propizio, passarli direttamente dal freezer al forno.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. se caloria dev'essere: così la voglio! adoro il gruyère!
    baci Su

    RispondiElimina
  6. Grazie per la risposta, Eugenia. Te lo chiedevo perché ho anch'io una ricetta di salatini al formaggio e non avevo riscontrato questo problema. Confrontando le ricette, però, ho notato che nella mia c'è molto meno formaggio. Ecco spiegato l'arcano. Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. sono gustosissimi e fatti benissimo non avanzano no :-)

    RispondiElimina