Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 20 giugno 2014

Cheesecake alle fragole

Ecco la ricetta della cheesecake preparata in occasione del compleanno di mia mamma. E' una ricetta che utilizzo da molti anni, avendola adattata al nostro gusto. A me, per esempio, non piace sentire preponderante il sapore del Philadelphia nella crema; per questa ragione lo stempero sempre con il mascarpone e aggiungo un po' di latte condensato per "arrotondare" il gusto complessivo. La gelatina di copertura si può fare anche con i lamponi (o metà fragole e metà lamponi) o con altra frutta, come le pesche, i mirtilli, il frutto della passione, il mango. Nel caso delle pesche, per la crosta utilizzo un mix di Digestive e di amaretti secchi e aromatizzo la gelatina di frutta con un goccio di brandy.

CHEESECAKE ALLE FRAGOLE
Dosi per una tortiera diametro 24 cm.

Base
250 g di biscotti Digestive
100 g di burro

Crema di formaggio
250 g di Philadelphia
250 g di mascarpone
250 ml di panna fresca
100 g di latte condensato zuccherato
60 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
la scorza grattugiata di 1/2 limone, biologico
3 fogli di gelatina Paneangeli

Gelatina di fragole
500 g di fragole
100 g di zucchero
1 lime
2 cucchiai di Kirsch
5 fogli di gelatina Paneangeli

Base. Preparare uno stampo a cerniera, rivestendo il fondo con un disco di carta forno tagliata a misura e le pareti con una striscia di acetato. Frullare al mixer i biscotti, riducendoli in polvere. Versarli in una ciotola e amalgamarli al burro, precedentemente sciolto e fatto intiepidire. Stendere il composto in uno strato uniforme  sul fondo dello stampo, pressando bene. Mettere lo stampo in frigo il tempo sufficiente a preparare il ripieno.
Crema di formaggio. Ammollare i 3 fogli di gelatina in acqua molto fredda. Versare in una terrina il Philadelphia, il mascarpone, il latte condensato e 30 g di zucchero a velo. Amalgamarli con cura con l'aiuto di un frullino elettrico. Unire l'estratto naturale di vaniglia (o i semi di 1/2 baccello) e la scorza grattugiata del limone, continuando a frullare per qualche secondo. Scaldare 40 ml di panna e farvi sciogliere dentro la gelatina, ben strizzata. Stemperare con cura e far leggermente intiepidire. Colare la gelatina nella crema di formaggio, incorporandola lentamente e sempre con il frullino regolato a bassa velocità. A parte, semi-montare la panna con i rimanenti 30 g di zucchero a velo. Aggiungere la panna al resto, lavorando con delicatezza con una spatola di silicone. Versare il composto nello stampo e mettere a solidificare in frigo per una mezz'ora.
Gelatina di fragole. Ammollare i 5 fogli di gelatina in acqua fredda. Lavare velocemente le fragole sotto acqua corrente; dopo aver tolto i piccioli, frullarle con il succo del lime e lo zucchero. Passare al setaccio la purea, facendola cadere in una brocca. Versare il Kirsch in un recipiente adatto al microonde (io uso una ciotolina di pirex) e farlo scaldare. Togliere dal MO e farvi sciogliere dentro i 5 fogli di gelatina, ben strizzati. Aggiungere lentamente, a filo, un mestolino di purea di fragole, stemperando il tutto con un frustino. Versare questo composto nel resto della purea, sempre amalgamando con cura. 
Trascorsa la mezz'ora, estrarre lo stampo dal frigo e farvi colare, lentamente, la gelatina di fragole. Rimettere a solidificare in frigo. Io lascio il dolce in frigo, ben coperto, per una notte.




Questa l'ho preparata l'altro giorno, in occasione di un importante avvenimento nella nostra parrocchia. Pare sia stata gradita dai numerosi ospiti.
 

3 commenti:

  1. tantissimi auguri alla mamma!!!!
    bella la tua cheesecake, ti copierò senz'altro l'idea del mascarpone e del latte condensato.
    un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. Cara Eugenia, tantissimi auguri alla tua mamma!!! Chissà perché, ma non preparo quasi mai cheesecake. Anzi, forse so perché... le fa spesso mia sorella maggiore, e mi tolgo la voglia così :) Questo suggerimento del latte condensato e del mascarpone li passerò anche a lei!
    Grazie

    RispondiElimina
  3. Prima di tutto auguri alla tua mamma. Complimenti per questa cheesecake davvero d'effetto

    RispondiElimina