Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 31 marzo 2014

Endurance Crackers

Questa specie di crackers senza farina si possono proporre in tanti momenti della giornata, accompagnati da formaggi, chutney e confetture oppure sbriciolati sulle insalate. Leggeri ma nutrienti, grazie al mix di semi di cui sono composti- compresi quelli di chia che sono ricchissimi di calcio, vitamina C, ferro e potassio -  danno molta energia, senza contare che sono anche senza glutine, senza soia e senza zuccheri. Dopo aver provato la versione originale, ho formulato la mia personale, priva di aromi e con meno sale; avendo un gusto piu' neutro, i crackers stanno bene con tutto, dal  dolce al salato.



  ENDURANCE CRACKERS
ispirazione dal sito Oh She Glows

Ingredienti per una teglia rettangolare 28x24 cm





50 g di semi di girasole
50 g di semi di sesamo
50 g di semi di chia
50 g di semi di zucca
100 g di acqua
1 spicchio d'aglio, grattugiato
1 cucchiaio di cipolla grattugiata
foglioline di timo
1/4 di cucchiaino di sale fino
Porre i semi in una ciotola, mescolandoli tra loro. In un contenitore, versare l'acqua, il sale e gli aromi, miscelandoli con cura, poi aggiungerli ai semi, amalgamando accuratamente con una spatola. Stendere l'impasto in uno strato sottile, dentro una teglietta da forno rivestita con l'apposita carta. Cuocere in forno moderato (160°C per me vanno bene) per 30 minuti. Estrarre la teglia, tagliare in quadrati o rettangoli; girare i crackers e cuocerli ancora per circa 15 minuti. Attenzione a non farli scurire troppo. Si conservano un paio di settimane dentro un recipiente a chiusura ermetica.

Dopo aver fatto la ricetta originale, ho pensato di modificarla in base ai miei gusti e questa è la versione che mi piace di più. Ho tolto tutti gli aromi, in modo da avere un prodotto dal sapore neutro, buono da accoppiare sia con il salato che con il dolce. Inoltre, dato che i semi di chia costano parecchio (più di 5 euro un pacchettino da 200 150g), ne ho ridotto la quantità, aggiungendo i semi di  lino.

CRACKERS  BARRETTE ENERGETICHE AI SEMI
50 g di semi di girasole
50 g di semi di sesamo
30 g di semi di lino
20 g di semi di chia
50 g di semi di zucca
100 g di acqua
un buon pizzico di sale

Mescolare i semi in una ciotola. Aggiungere l'acqua in cui si sara' sciolto il sale; amalgamare con cura e stendere in uno strato sottile dentro una teglietta da forno  rivestita con l'apposita carta. Cuocere in forno moderato (160°C per me vanno bene) per 30 minuti. Estrarre la teglia, tagliare in quadrati o rettangoli; girare i crackers e cuocerli ancora per circa 15 minuti. Attenzione a non farli scurire troppo. Si conservano un paio di settimane dentro un recipiente a chiusura ermetica.

10 commenti:

  1. ottimi da rifare sicuramente, mi piacciono, li farò ma non ho i semi di Chia...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li ho trovati in un negozio Naturasi'. Se non ne hai, prova a sostituirli con quelli di lino. Un abbraccio, carissima.

      Elimina
  2. bellissimi questi cracker e mi piace anche il nome!!
    ma come fanno a stare insieme senza farina né niente? sono davvero curiosissima e li proverò quanto prima!
    grazie :)

    RispondiElimina
  3. Cristina, immagino penso suppongo :-) che i semi, in specie quelli di chia, miscelati con l'acqua rilascino quel po' di mucillagine che serve a farli stare insieme. Magari ho detto una castroneria, pero' il risultato c'e'. Chiaramente e' un cracker particolare, piuttosto fragile, ma davvero buonissimo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. più che dei crakers sono un pieno di energia da portare quando vado a camminare, decisamente mi piacerebbe molto, un ottima idea

    RispondiElimina
  5. SI', Gunther, questi, di sicuro, forniscono tutta la "resistenza" che ti occorre per portare a termine le scarpinate :)

    RispondiElimina
  6. Mi ero persa questa meraviglia! Come dice Gunther sono delle barrette energetiche, per chi ama il gusto salato...come me,
    grazie cara!

    RispondiElimina
  7. Giusto, Cincia, adesso vado a correggere il titolo della ricetta che ho fatto senza aromi e con poco sale. Queste "barrette" hanno un solo difetto: quando inizi a sgranocchiarle non smetteresti più ;)

    RispondiElimina