Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 20 settembre 2013

Scones al formaggio e salvia

Questa ricetta regala degli scones fragranti e saporiti, indicati per una merenda sfiziosa o un aperitivo robusto. Ho ovviato alla mancanza del classico Cheddar con del Piave vecchio (Selezione Oro), un formaggio stagionato oltre un anno che ha la caratteristica di rimanere dolce al palato nonostante il  sapore intenso. La salvia, dosata con giudizio, apporta una lieve nota aromatica senza diventare invadente.
SCONES AL FORMAGGIO E SALVIA
da una ricetta di James Martin 
Good Food Magazine, settembre 2013



Ingredienti per 8 pezzi grandi  
225 g di farina autolievitante
1 1/2 cucchiaini di senape in polvere Colman's
1/2 cucchiaino di sale
una macinata di pepe nero
50 g di burro freddo, a cubetti
100 g di formaggio Piave vecchio, grattugiato
5 foglie di salvia, tritate
8 foglioline di salvia per la guarnizione
1 uovo
100 ml di latticello (io ho usato del kefir)
 
Accendere il forno a 180°C.  Mescolare in una ciotola la farina con la senape, il sale, il pepe. Aggiungere il burro e lavorare gli ingredienti con la punta delle dita finché il composto diventa bricioloso. Incorporare metà del formaggio e le foglie di salvia tritate. In una ciotolina, battere l'uovo con il latticello. Fare un buco al centro del mix di farina e versarci dentro il liquido, tenendone da parte due cucchiai che serviranno per pennellare gli scones prima di andare in forno. Lavorare rapidamente fino  a formare un panetto morbido ed elastico. Stenderlo con le mani su una superficie leggermente infarinata, formando un quadrato di circa 20cm per lato, alto 3 cm. Con un coltello affilato, suddividere l'impasto in quattro quadrati, praticando un taglio a croce. Poi, con due tagli in diagonale, ricavare otto triangoli. Depositare gli scones su una placca ricoperta di carta forno e pennellarli con il liquido tenuto da parte. Decorare ogni pezzo con  un po' del formaggio rimasto e con una fogliolina di salvia. Cuocere per circa 14 minuti, finché gli scones diventeranno gonfi e dorati. Saranno cotti al punto giusto quando, battendo sul loro fondo, emetteranno un suono sordo. Sono ottimi serviti tepidi. Io li ho offerti con l'aperitivo, dividendo ogni triangolino in due,  e accompagnandoli con bastoncini di formaggio di capra stagionato, chutney di mango e fettine di salame di Varzi.

11 commenti:

  1. adoro questo tipo di preparazione...

    RispondiElimina
  2. Che delizia Eugenia, gli scones mi lasciano sempre con l'acquolina in bocca!!

    RispondiElimina
  3. ma sai che non ho mai fatto uno scone neanche dolce?!?! devo rimediare, questi mi attirano molto!! Buonissima domenica!

    RispondiElimina
  4. Ho fatto gli scones dolci ma in versione salata mi mancano....bravissima!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. uno snack perfetto, mi segno la ricetta, grazie ! Buona domenica

    RispondiElimina
  6. Grazie mille a tutte. Provateli perché, oltre ad essere facilissimi, sono anche buonissimi!

    RispondiElimina
  7. questa ricetta mi piace proprio deve avere un ottimo sapore domenica mattina cerco di prepararmela pe ril brunch

    RispondiElimina
  8. Ottimo, Gunther! fammi sapere se ti sono piaciuti e che formaggio hai usato. A presto!

    RispondiElimina
  9. sei sempre straordinaria!!!

    RispondiElimina
  10. Grande post, devo provare!
    La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti

    RispondiElimina