Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 13 settembre 2013

Piccoli sformati di porro con insalata di trota salmonata affumicata

Ieri, mentre attendevo al noioso lavoro di ridurre e archiviare le foto per il blog, mi sono accorta di aver dimenticato una ricetta fatta due anni fa, su ispirazione di quella pubblicata nel blog della cara amica Artemisia (Accademia Affamati Affannati). Si tratta di un antipasto delizioso e particolare, che abbina un ortaggio da me molto amato, il porro, con la trota salmonata affumicata (nell'originale viene usata l'aringa), ingrediente molto spesso ingiustamente trascurato. La combinazione degli elementi rivela la mano di una cuoca sopraffina: la bravissima Cucurbita Serenissima. 

PICCOLI SFORMATI DI PORRO CON 
INSALATA DI TROTA SALMONATA AFFUMICATA
Adattamento da una ricetta 

Ingredienti per quattro persone
250 g di porro; solo il bianco, lavato e tagliato a rondelle
una noce di burro
2 cucchiaiate di ricotta di mucca
1 albume
sale, pepe bianco
1 filetto di trota salmonata affumicato
foglie di prezzemolo
olio extravergine
succo di limone

Stufare il porro in poco burro. Salare. Una volta freddo, frullarlo con la ricotta, l'albume, sale e pepe  bianco appena macinato. Versare il preparato in 4 stampini bene imburrati. Cuocere in un bagnomaria caldo per 20 minuti, a 190°C. Una volta cotti, rovesciare gli sformatini sui piatti, dopo averli passati con un coltello affilato lungo i bordi. Contornare con dell'insalata, pomodorini tagliati a metà e la trota salmonata affumicata fatta a pezzetti.
Preparare una salsina frullando delle foglie di prezzemolo con due dita di olio extravergine. In una ciotolina, mescolare il succo di mezzo limone con un pizzico di sale. Condire gli sformatini con qualche goccia di succo di limone salato e decorare il resto con un giro della salsa al prezzemolo.

8 commenti:

  1. Ciao Eugenia e ben ritrovata!
    Ritorno e vedo che non ti smentisci, non c'è nulla di scontato qui, sempre belle ricette ci presenti.
    Ti auguro un felice week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Any, è bello rileggerti. Grazie mille per il gentile commento. Buon fine settimana a te.

      Elimina
  2. Fantastici!!! Questi li provo di sicuro perché amo il porro e pure il pesce affumicato!!
    Bravissima Eugenia, le tue creazioni mi piacciono davvero tanto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Slvia, grazie!!! Prossimamente pubblicherò degli altri sformatini al porro, in versione più autunnale. Stay tuned! ;))

      Elimina
  3. Sono d'accordo con te riguardo la trota affumicata (e su molti altri pesci). Questa ricetta mi piace molto e credo si adatti a diverse varianti... la prima che mi viene in mente, è con lo sgombro e la cipolla di Tropea. Cosa ne pensi?
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso sia una variante fantastica, Ale! Mi immagino già il bel colore del tortino.
      Buon week end anche a voi. A presto.

      Elimina
  4. Buonissimi questi sformati!! Anche a me piace parecchio la trota affumicata che trovo anche più delicata dell'onnipresente salmone. Te la copierò sicuramente!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, Bruna, bisognerebbe introdurla più spesso nel menu. Un abbraccio e buona serata!

      Elimina