Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 1 febbraio 2013

Spiedini di pollo tandoori

Probabilmente i cultori dell'autentica cucina indiana si stracceranno le vesti di fronte a questa disinvolta manipolazione di una ricetta classica, ma il risultato a me sembra abbastanza convincente. La marinatura del petto di pollo, nello yogurt e nel limone, rende la carne tenerissima e le spezie aggiungono quel tocco esotico che non guasta mai. Ho accompagnato gli spiedini con del pane (sedicente) naan preparato con una miscela gluten-free, aromatizzato da semi di nigella, e una ricca insalata che ha contribuito non poco a stemperare il piccante della salsa.

 SPIEDINI DI POLLO TANDOORI


Ingredienti per 2 persone

400 g di petto di pollo
1 vasetto di yogurt greco
2 cucchiai di miscela tandoori in polvere
1 cucchiaio di succo di limone
1 spicchio d'aglio,  grattugiato
1 pezzetto di zenzero fresco, grattugiato (facoltativo)
sale
olio

Mescolare insieme tutti gli ingredienti della marinata, meno l'olio. Tagliare le fettine di petto di pollo a striscioline ed immergerle nella marinata. Lasciare a macerare in frigo minimo 3 ore (meglio una notte). Immergere in acqua, per un'ora, gli spiedini di legno, cosi' non bruceranno. Infilzare la carne,con tutta la marinatura attaccata, sugli stecchi e adagiare gli spiedini in una teglia ricoperta di carta forno bagnata e strizzata. Irrorare con un filo d'olio e cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, girando gli spiedini dopo 10 minuti di cottura. 

Note: La ricetta è scritta in modo un po' sbrigativo e confidenziale, ma non ho fatto altro che copia-incollare le istruzioni che ho mandato via e-mail a mia figlia, che me ne aveva fatta esplicita richiesta (anche lei ama la cucina indiana).

Per il pane naan ho utilizzato questa ricetta, sostituendo la farina 00 con un preparato senza glutine (era un esperimento) e  il prezzemolo con i semi di nigella.

8 commenti:

  1. Tu sei bravissima con le ricette internaz ! Questo pollo lo adoro ma non l'ho mai fatto.
    Ho letto anche della zuppa favolosa thai purt non riuscivo a commentare lo ma.. Complim mia cara. Quanta passione ci metti e io ti ringrazio perché non sempre conosco tutte le ricette orientali.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Vaty, per i bellissimi complimenti. Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Mi incuriosiscono tantissimo. Veramente ottimi.

    RispondiElimina
  4. Conosco il pollo tandoori l'ho fatto tante volte ma come spiedino no ottima idea grazie. e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Grazie, Giovanna. Grazie, Edvige. Buon week-end!

    RispondiElimina
  6. Era da tempo che volevo provare a fare il pollo tandoori e il cheese naan, ma la marinatura di ore mi ha sempre scoraggiata. Complimenti perchè il tuo si vede già che è buonissimo, ha un colore brillante ed invitantissimo. :-)

    RispondiElimina
  7. E' una bellissima ricetta, profumata e colorata! Adoro la cucina indiana e questi spiedini sono molto appetitosi! Complimenti come sempre!!!

    RispondiElimina
  8. Stefania, è vero che occorre pensarci in tempo ma la marinatura è proprio necessaria. provalo e sappimi dire. Un abbraccio

    Marinora, grazie mille. Ti abbraccio

    RispondiElimina