Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 3 aprile 2012

Pollo saltato in padella con verdure e riso basmati


Sull'esempio del precedente manzo saltato in padella, che tanto ci era piaciuto, giorni fa ho voluto riprovare a cimentarmi nella cucina oriental-style con questa pietanza a base di pollo, verdure e riso. Per mantenere la carne di pollo morbida e "vellutata", ho seguito la tecnica di marinatura e precottura imparata sul blog dell'amica Francesca, mentre per insaporire il tutto ho usato la collaudata salsetta alla Gordon Ramsay.

Dosi abbondanti per 2 persone
200 g di petto di pollo tagliato a dadini e fatto "vellutare"
1 zucchina
3 cipollotti
1 spicchio d'aglio
1 pezzetto di zenzero
1 carota
1/2 peperone rosso spellato
olio d'oliva
sale e pepe
Per la salsa: 2 cucchiai di salsa di soia, 2 cucchiai di salsa d'ostriche, 1/2 cucchiaino di aceto di riso

Vellutare il pollo

Avvertenze: il pollo va messo a marinare il giorno prima, perciò calcolare bene i tempi. Preparare tutti gli ingredienti occorrenti al piatto sul banco da lavoro onde poter procedere il più rapidamente possibile.

Ingredienti:

200 g di petto di pollo tagliato dadini di circa 2,5 cm.
1 albume
1 cucchiaio di vino di riso cinese (io ho usato Martini Dry)
1 cucchiaino di sale grosso
1 cucchiaio di amido di mais

Amalgamare perfettamente gli ingredienti della marinata con un frustino; versare il preparato sopra il pollo contenuto in una ciotola, sigillare con pellicola e tenere in frigo per un giorno.

A tempo debito, riscaldare abbondante olio (io ho messo olio d'oliva non extravergine) e portarlo a 135°; spegnere il fornello e, dopo aver rapidamente mescolato i dadini di pollo, farli scivolare nell'olio, badando di tenere separati i pezzettini con l'ausilio di una forchetta. Dare circa 25 secondi di cottura, poi estrarli con un mestolo forato e depositarli su di un piatto ricoperto con carta da cucina. Il pollo deve diventare bianco all'esterno e conservarsi crudo all'interno.
Affettare a julienne i cipollotti, la carota, la zucchina e il peperone. Grattugiare l'aglio e lo zenzero. Mettere in un wok pochissimo olio d'oliva e farlo scaldare con l'aglio e lo zenzero. Gettarvi i cipollotti, dare 30 secondi di cottura poi unire la carota e, mescolando continuamente, farla saltare per 30 secondi. Aggiungere allora la zucchina e il peperone e, dopo gli ormai consueti 30 secondi di cottura, completare con il pollo. Condire con la salsetta preparata; mescolare bene facendo saltare il tutto per un minuto; servire accompagnando con del riso basmati pilaf.

Nessun commento:

Posta un commento