Il contenuto di questo sito può essere riprodotto solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 14 maggio 2020

Pollo arrosto croccante alla senape e panko

Ricetta fatta su ispirazione di una vista sul sito di Ina Garten, Barefoot Contessa. Ho apportato qualche modifica sia nelle dosi che nelprocedimento ma la sostanza e' la stessa. La marinatura rende morbida la carne del pollo e la panatura croccante e aromatica apporta un bel tocco a questa preparazione semplice e casalinga.

POLLO ARROSTO CROCCANTE ALLA SENAPE E PANKO



Ingredienti per 2 o 3 persone
2 sovracosce di pollo
6 pezzi di filetto di pollo
2 cucchiai colmi di senape delicata (Dilora)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale fino q.b.
80 g circa di panko (pangrattato giapponese)
le foglie di una decina di rametti di timo
scorza grattugiata di 1 limone
2 spicchi d'aglio (possibilmente novello), grattugiati
pepe nero dal mulinello
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaio di burro fuso

Procedimento
Eliminare il grasso e la pelle dalle sovracosce e dividere ognuna a metà. Salare tutti i pezzi di pollo. In una ciotola, mettere la senape, stemperandola con il vino bianco. Adagiare il pollo nella marinata, lasciandovelo per circa un'ora. Su un foglio di carta forno, disporre il panko, le foglioline di timo, l'aglio grattugiato e la scorza di limone, pure grattugiata. Salare poco e pepare, mescolando tutto con le dita. Trascorso il tempo della marinatura, estrarre i pezzi di pollo e impanarli nella mistura. Disporli su una placca ricoperta di carta forno bagnata e strizzata. In una ciotola, mescolare il burro fuso con l'olio e distribuirlo sopra i pezzi di pollo. Cuocere in forno caldo, a 180 gradi, ventilato, per circa 40 minuti( a metà cottura, girare i pezzi). Infine, alzare a 200 gradi e cuocere ancora 10 minuti, per rendere ben dorato il pollo. Servire con un'insalata.




2 commenti:

  1. Che bella ricetta per cucinare il pollo, la marinata da sapore mentre la cottura in forno è più leggera

    RispondiElimina
  2. Grazie Carmine, sei sempre gentilissimo.

    RispondiElimina