Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 17 aprile 2013

Melanzane al forno con chermoula

Deliziosa scoperta questa maniera di cucinare le melanzane. La chermoula, una piccante marinata a base di spezie - tipica della cucina nordafricana, aggiunge vivacità al gusto un po' scialbo dell'ortaggio, mentre la cottura al forno ne esalta la morbidezza. La ricetta è dello stracitato Ottolenghi e proviene dal suo libro di cucina Plenty (ma la trovate anche qui). Le melanzane si servono con un bel ciuffo di yogurt greco, che aiuta a stemperare il pungente sapore della chermoula, e già così sarebbe un signor piatto, ma con l'aggiunta di una cucchiaiata di insalata di grano saraceno si otterrà un piatto unico davvero formidabile. 

MELANZANE AL FORNO CON CHERMOULA 
(una ricetta di Yotam Ottolenghi)

Ingredienti per 4 persone:
2 melanzane di medie dimensioni

Per la chermoula:
2 spicchi d'aglio, grattugiati
2 cucchiaini di coriandolo in polvere
2 cucchiaini di cumino in polvere
1 cucchiaino di peperoncino tritato (io ho messo pepe di Caienna)
1 cucchiaino di paprika dolce
2 cucchiai di scorza tritata di limone confit (io ho usato la scorza di un limone fresco, non trattato)
1/2 cucchiaino di sale fino
80 g di olio d'oliva

Preriscaldare il forno a 180°C. 
Preparare la  chermoula mescolando insieme tutti gli ingredienti. 
Lavare le melanzane; asciugarle bene e tagliarle in due per la lunghezza, lasciando attaccato il picciuolo.
Praticare sulla polpa dei tagli incrociati in diagonale, facendo attenzione a non forare la buccia; spalmare la chermoula su ogni metà, facendola penetrare bene nei tagli. Adagiare le melanzane dentro una pirofila ricoperta di carta forno bagnata e strizzata; cuocere per circa 40 minuti o fino a quando saranno molto morbide. Si servono calde o a temperatura ambiente.

Suggerimento di presentazione: mettere una mezza melanzana su un piatto piano; distribuirci sopra una cucchiaiata di insalata di grano saraceno e un ciuffo di yogurt greco, completando con qualche fogliolina di coriandolo e un filo d'olio.


4 commenti:

  1. Proprio buone e,con lo yogurt,decisamente ottolenghiane.Per quanto Plenty sia un libro veggie,io ce le vedo col polpo....
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, Edith, ancora ricordo le melanzane arrosto che mangiai da Nopi. Erano cosi' fondenti, speziate,insolite...una bonta'. Bella l'idea di abbinarle con il polpo!

      Elimina