Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 18 gennaio 2013

Filetto di salmone in marinata piccante con riso Jasmine

La marinata in cui viene immerso il salmone dona un gradevolissimo accento salato-acido-aromatico al pesce.  Si può servire con una fresca insalata oppure con del riso Jasmine: in entrambi i casi sarà un successo, garantisco.

FILETTO DI SALMONE IN MARINATA PICCANTE 
CON RISO JASMINE 


Per 2 persone
300 g di filetto di salmone
marinata stile thai

qualche foglia di prezzemolo tritata (ci vorrebbe il coriandolo)e rondelle di lime per guarnire


Per la marinata:


2 cucchiai di salsa di pesce
succo e scorza grattugiata di 1 lime
peperoncino rosso fresco
un pezzetto di zenzero grattugiato






Prelevare la scorza del lime con una grattugia; spremere l'agrume e mettere il succo in una ciotolina con la sua scorza grattugiata. Aggiungere la salsa di pesce, lo zenzero grattugiato e il peperoncino fresco. A questo proposito, consiglio di dosarlo con attenzione poiché molte varietà sono piccantissime e ne basta poco. Mescolare con cura. 


Eliminare lische e pelle dal pesce; dargli una veloce risciacquata e asciugarlo bene in carta da cucina. Tagliarlo in tranci. Metterlo a macerare nella marinata per un'ora. Al momento di andare in tavola, scaldare bene una padella antiaderente e cuocere il salmone (con la sua marinata) qualche minuto per lato. Salare e decorare con un po' di prezzemolo tritato e qualche fettina di lime. Si può servire con un'insalata o con del riso pilaf.

Riso Jasmine pilaf
dosi x 2 persone

100 g di riso Jasmine
1 cucchiaio di olio d'oliva
1 anice stellato
1/2 foglia di alloro
1 rondella di zenzero fresco, sbucciato
un piccolo cilindro di porro, steccato con un chiodo di garofano


Scaldare l'olio con gli aromi in una padella antiaderente di dimensioni adeguate; farvi insaporire il riso per un minuto; ricoprire con acqua bollente leggermente salata. Chiudere con il coperchio e attendere circa 10 minuti o fino a quando il riso avrà assorbito tutto il liquido e risulterà tenero. Eliminare gli aromi, sgranare i chicchi con i rebbi di una forchetta e servire in accompagnamento al salmone. Il riso si può condire con questa salsetta dal sapore orientale.

Condimento per il riso:

1 cucchiaio di salsa di soya
1 cucchiaio di aceto di riso
1 cucchiaio di  Mirin
qualche goccia di olio di sesamo
succo di lime a discrezione
un pizzico di zucchero
1 cipollotto molto sottile





Mescolare tutti gli ingredienti  (meno l'ultimo) in una ciotolina; aggiungere il cipollotto, compresa la parte verde, finemente tritato. Usare la salsa per condire il riso.


10 commenti:

  1. Un buon piatto unico. La marinata dà al salmone un gusto particolarmente buono.Complimenti


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. sembra delizioso questo filetto. Baci

    RispondiElimina
  3. ma chepiatto gustoso!mi ispira moltissimo!:)buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Dev'essere ottimo!!! Ho anche la salsa di pesce, se riesco ad entrare dal pescivendolo (il sabato è un'impresa...)lo faccio proprio oggi ;D

    RispondiElimina
  5. Delizioso! Pensa che la mia prossima ricetta includera' il salmone e sara' tailandese...
    Un bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
  6. Ma questo Piatto è favoloso! Anch'io la marinatura così la faccio molto spesso! . Mi piace anche il tuo modo molto saporito di cuocere il riso, proverò !

    RispondiElimina
  7. quante delle tue ricette mirabolanti mi sono persa??? troppe! Adesso recupero e questa finisce subito nella wish list, deve essere meravigliosa.
    Buona domenica carissima♥

    RispondiElimina
  8. le tue ricette sono tutte garantite cara Eugenia, buona serata domenicale, un bacione...

    RispondiElimina
  9. è un piatto magnifico bisognerebbe marinare più spesso sia carne che pesce per renderli più appettibili e diversi

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti! In questo periodo sto sperimentando parecchi piatti per cosi' dire "esotici" e devo dire che sono una bella risorsa per vivacizzare la tavola di tutti i giorni. Un abbraccio

    RispondiElimina