Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 8 aprile 2010

Bocconcini di capretto al Vermentino di Gallura



Ingredienti per 4 persone:
1 coscio di capretto sardo (kg 1,2 che, disossato, darà 600 g di polpa)
4 cipollotti
un trito composto da 1 ciuffo di rosmarino, qualche rametto di timo, 1 foglia si salvia
1 bicchiere di Vermentino di Gallura
farina q.b.
olio extravergine q.b.
sale, pepe del mulinello

Preparare un brodo con le ossa del cosciotto, 1 carota, 1 foglia di alloro, 1 gambo di sedano, 1 cipollina e acqua sufficiente (niente sale). Bollire a fiamma bassa per un'ora. Soffriggere, in qualche cucchiaiata di olio, il trito di cipollotti. Dopo qualche minuto, unire le erbe, poi i pezzetti di capretto infarinati. Far colorire la carne, salare e pepare, poi irrorare con il vino bollente; lasciar sfumare, unire un paio di mestolini di brodo e portare a cottura, a fiamma debole, per circa 40', unendo altro brodo se il fondo dovesse asciugarsi troppo. Servire con patate al forno.







3 commenti:

  1. mi paice come lo hai preparato, cercherò di prendere esempio in casa mia piace solo a me, e devo trovare un modo accattivante per prepararlo

    RispondiElimina
  2. Non ho mai assaggiato questo tipo di carne, ma la tua ricetta mi piace molto...è davvero appetitosa...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. grazie, Gunther. Anche in casa mia capretto e agnello non vanno per la maggiore ma l'altra settimana, dal mio macellaio, c'era questa carne così tenera e rosea che non ho saputo resistere.
    @Luciana: grazie anche a te, per i sempre gentili commenti e per le visite.
    un abbraccio
    eugenia

    RispondiElimina