Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 10 maggio 2009

Auguri mamme!

Rosa Pierre de Ronsard di Meilland

CHE COS’È UNA MAMMA


Rititì lo vuoi saper tu

Che cosa è una mamma?

Nessuno, nessuno dei bimbi lo sa.

Un bimbo nasce e ...va.

Lo sanno, ma forse, ma tardi

quelli che non l'hanno più.

Rititì che pensi e mi guardi,

Rititì lo vuoi saper tu?


Una mamma è come un albero grande

che tutti i suoi frutti dà:

per quanti gliene domandi

sempre uno ne troverà.

Ti dà il frutto, il fiore e la foglia,

per te di tutto si spoglia,

anche i rami si toglierà.

Una mamma è come un albero grande.

Una mamma è come una sorgente.

Più ne toglie acqua e più ne getta.

Nel suo fondo non vedi belletta:

sempre fresca, sempre lucente,

nell’ombra e nel sole è corrente.

Non sgorga che per dissetarti,

se arrivi ride, piange se parti.

Una mamma è come una sorgente.

Una mamma è come il mare.

Non c’è tesori che non nasconda,

continuamente con l’onda ti culla

e ti viene a baciare.

Con la ferita più profonda

non potrai farlo sanguinare,

subito ritorna ad azzurreggiare.

Una mamma è come il mare.

Una mamma è questo mistero:

tutto comprende, tutto perdona,

tutto soffre, tutto dona,

non coglie fiore per la sua corona.

Puoi passare da lei come straniero,

puoi farle male in tutta la persona.

Ti dirà: "Buon cammin, bel cavaliero!"

Una mamma è questo mistero.

(Francesco Pastonchi)




Grazie, Mamma!!!

4 commenti:

  1. è una poesia bellissima e mi unisco agli auguri

    RispondiElimina
  2. Grazie, Gunther. Nella sua semplicità, la poesia ci ricorda la generosità senza limiti che è propria di tutte le mamme.Auguri anche alla tua!

    eu

    RispondiElimina
  3. Grazie Eugenia, è una bellissima poesia e ricambio gli auguri anche se in ritardo.
    La festa della mamma è tutti i giorni, quando vede i propri figli crescere bene.
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, Rosetta. Io pensavo a mia madre che, ancora adesso, di tutto si spoglierebbe per darlo a me.

    abbraccio
    eu

    RispondiElimina