Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 26 dicembre 2008

Acciughe al verde nonna Genia

La nonna Genia in questione non è la mia adorata nonna, ma la nonna di Luciano de Giacomi, coautore, con Beppe Lodi, di una raccolta di ricette che è diventata un classico della cucina di Langa. La salsetta verde che ricopre le acciughe si differenzia da quella precedentemente pubblicata per la presenza dell'uovo sodo e del peperoncino piccante. Entrambe le versioni sono gradevolissime, specie se accompagnate da fette di buon pane casareccio.




per un piccolo aperitivo:

dieci acciughe sotto sale
una manciata di prezzemolo
10 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
un pizzico di peperoncino rosso
un tuorlo d'uovo sodo
olio extravergine q.b.
1 cucchiaio d'aceto


Pulire le acciughe dal sale, aprirle, diliscarle, metterle in un piccolo piatto fondo da portata. A parte, preparare una salsa in questo modo: tritare finemente il prezzemolo, il basilico, lo spicchio d'aglio, il tuorlo d'uovo sodo e il peperoncino. Amalgamare al trito un po' d'olio e l'aceto. Versare il preparato sulle acciughe e lasciar riposare per qualche tempo. Accompagnare con fette di pane casareccio.

Nota: la mia versione ha le dosi dimezzate; se volete seguire esattamente quella di nonna Genia dovrete calcolare: 20 acciughe-3 spicchi d'aglio-2 manciate di prezzemolo-1 manciata di basilico-1 spagnolino (peperoncino) rosso-2 rossi d'uovo-olio d'oliva-2 cucchiai di aceto.

Nessun commento:

Posta un commento