Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 13 luglio 2008

Pollo con i peperoni

Piatto tradizionale del centro Italia, il pollo con i peperoni è giunto fumante (e trionfante) sulla nostra tavola domenicale, grazie alla perfetta ricetta di Mentuccia, alla quale rivolgo vivi sentimenti di gratitudine.


POLLO CON I PEPERONI di Mentuccia Fibrena


Il consiglio che dà Artemisia di cotture separate mi ha fatto tornare in mente il mio modo di arrangiare uno dei pochi piatti con cui la parca Valle di Comino celebra la carne, il pollo con i peperoni.

Tutta l'accortezza è questa: rosolare il pollo a pezzi in una padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio non sbucciato al quale avrete dato una bottarella in testa per schiacciarlo un po'. Meglio massaggiare a fondo i pezzi con l'olio, altra accortezza, che metterlo sul fondo della padella, dove l'olio brucia. Non sto a dirvi extravergine, tanto sempre di quello si tratta. Posso solo aggiungere che qui in valle l'olio è ottimo. Salare.

In un'altra padella far stufare carnosi peperoni tagliati in grossi pezzi con una cipolla finemente affettata. Salare.

Quando entrambi gli alimenti sono giunti quasi al termine delle loro cotture, unirli. Pepare con pepe nero (non starò a dirvi con pepe nero appena macinato, come fa Artemisia; immagino che quello in polvere non lo abbiate neanche, nella vostra cucina).

Mia madre, che è assai sofistica - con tutte le sue sonore menzogne del tipo: "io mangio tutto" - ha molto apprezzato: in genere, i peperoni spariscono e bruciano; qui, per niente.



Per concludere in bellezza: gelato al fiordilatte (1 lattina di latte condensato, 600 ml di latte fresco. Mescolare il latte caldo al latte condensato, far raffreddare rapidamente, mantecare in gelatiera) con ciliegie al vino rosso.

6 commenti:

  1. Che bel menu!
    Buonissimo il pollo con i peperoni.
    Sarà che a me piacciono e non li trovo indigesti.
    Mi piacciono con tutto, carne e pesce.

    RispondiElimina
  2. mentuccia è assolutamente felice dell'apprezzamento e della riuscita :)

    RispondiElimina
  3. Buonissimo nella sua semplicità...che poi è sempre una questione di accortezze!!! E soprattutto, viva il gelato al fiordilatte home made...utilizzo spesso il latte condensato, ma questa non la sapevo!!!

    RispondiElimina
  4. ciao eugenia come va? Queste cotture con i peperoni mi rammentano l'amata penisola iberica e la sua rustic-raffinata cucina piena di sole e colori.
    L'anno scorso ho fatto un gelato alla crema con purea di peperoni gialli...una meraviglia.

    ciao

    RispondiElimina
  5. Ciao, carissimo Sergio. Sono molto contenta di saperti in buona salute e con rinnovata carica.Adesso mi hai proprio incuriosito con la faccenda del gelato con purea di peperoni: avevi pubblicato la ricetta sul blog? Vado a dare una sbirciatina...
    Ti auguro buone vacanze. Un abbraccio alla famiglia
    eugenia

    RispondiElimina