Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 22 dicembre 2007

I profumi del Natale


Dicono che la memoria olfattiva sia così potente da associare ad un odore un'immagine emozionale. Quando questo odore viene risentito dopo anni, la memoria olfattiva attiva il sistema endocrino per riprodurre con i neuro-chimici l'emozione o lo stato d'animo che accompagnò l'odore nel passato. Per me, l'emozione del Natale è associata al profumo del muschio fresco nel presepe, alla fragranza pungente e dolce dei rami di alloro e calicanto disposti nel vaso, in sala da pranzo, all'aroma frizzante delle scorze di mandarino messe ad essiccare sulla stufa economica.



Buon Natale, cari amici visitatori del mio blog! Che queste giornate siano serene e piene di fragranze piacevoli ed evocative, da ricordare nei giorni a venire.

4 commenti:

  1. iomilanese22/12/07, 22:56

    anche per me l'inverno ha il profumo di mandarini e calicantus. grazie di avermelo ricordato e grazie per la ricetta "vera" del cappone disossato arrosto che mi tocca per domodomani. auguri a te per un anno goloso

    RispondiElimina
  2. tanti cari auguri, eugenia, a te a tutta la famiglia; abbracci natalizi a profusione :)

    RispondiElimina
  3. Tanti Tanti Auguri a te e Famiglia.

    p.s.Sempre piu'bello il tuo Blog.

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti e che il nuovo anno vi porti tanta felicità.

    RispondiElimina