Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 6 giugno 2014

Crema di piselli con capesante marinate

Una minestra da servire quando si hanno ospiti a cena e si vuole fare bella figura  senza spendere un capitale. La crema di piselli, oltre ad essere di stagione,  è deliziosa e la guarnizione di capesante marinate e pomodori rende il tutto molto fresco e inusuale.

CREMA DI PISELLI CON CAPESANTE MARINATE


Ingredienti per 4 persone

Per la crema di piselli
1 cucchiaino di burro chiarificato
1 cucchiaio di olio extravergine delicato
1 foglia di alloro
80 g di bianco di porro, tritato
30 g di cipollotto, tritato
180 g di patate farinose, sbucciate e tagliate a tocchetti
400 g di pisellini surgelati
500 g di brodo vegetale

Per le capesante marinate
6 noci di capasanta, senza il corallo
1 cucchiaio di olio extravergine delicato
scorza grattugiata di 1/2 limone, biologico
50 g di vino bianco secco
un pezzetto di zenzero, grattugiato
sale; pepe bianco dal mulinello

una manciata di pomodorini ciliegia, spellati e tagliati a dadini.

Far stufare dolcemente, in olio e burro, il porro e il cipollotto, profumando con la foglia di alloro. Unire le patate; farle insaporire per qualche minuto; salare e coprire con il brodo bollente. Quando si saranno sfatte - occorreranno circa 20 minuti - unire i piselli e continuare la cottura per 6 o 7 minuti. Togliere la foglia di alloro e frullare tutto con cura. Volendo, passare al colino cinese per una consistenza più vellutata. Aggiustare di sale e profumare con una macinata di pepe. Tenere in caldo.
Mentre la minestra cuoce, sciacquare le capesante; asciugarle con delicatezza con della carta da cucina; tagliare ognuna in fettine sottili. Versare in una ciotola il vino, la scorza di limone, l'olio, lo zenzero grattugiato (1 cucchiaino), sale e pepe. Mescolare con cura e farvi marinare le fettine di capasanta per una mezz'oretta.  Lavare i pomodorini e scottarli in acqua bollente per qualche secondo. Raffreddarli immediatamente; spellarli; privarli dei semi e tagliarli a cubetti.
Versare la crema di piselli nei piatti, decorando con le fettine di capasanta, i pomodorini e qualche fogliolina di menta.



16 commenti:

  1. Complimenti per la ricetta gustosissima!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Paola. La cosa che mi ha davvero sorpreso e' stata la bonta' delle capesante marinate nel vino bianco. Esperienza da ripetere anche con altre zuppe di verdura.

      Elimina
  2. Buonissima Eugenia!! Ma quante ne sai???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, quando si ha una grande passione per la cucina si imparano e si memorizzano tantissimi spunti. Un abbraccio

      Elimina
  3. tutte le tue ricette sono buone ma questa mi piace molto di più in particolare il sapore tra i piselli dolcie e la capesante marinate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Carmine, il tuo commento mi fa veramente piacere.

      Elimina
  4. stupenda questa crema, da gran figura!!!
    grazie e buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Cristina! Buon inizio di settimana :)

      Elimina
  5. Una ricetta speciale come tante delle tue! La metto nella wish list, anche perché ho dei fantastici piselli bio :-D
    Grazie e a rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Fabi. Se vuoi ottimizzare al massimo il tuo pregiato prodotto, prepara il brodo vegetale utilizzando, oltre ai soliti sedano-carota-cipolla, anche il baccello dei piselli. Avrai una crema ancor piu' saporita. bacioni.

      Elimina
  6. un piatto raffinato, complimenti Eugenia ! Buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  7. hai nobilitato un piatto semplice come la crema di piselli trasformandolo in un piatto molto gourmand, grazie all'aggiunta delle capesante, un tocco devo dire quasi francese ma seconte me azzeccato

    RispondiElimina
  8. La crema di piselli è un piatto che mi piace moltissimo. E trovo che tu abbia saputo interpretarlo in maniera raffinatissima e davvero d'effetto. La dolcezza dei piselli si incontra benissimo con il meraviglioso profumo di mare delle capesante. Grazie, Eugenia!
    Un abbraccio e buona serata!
    MG

    RispondiElimina
  9. Grazie a te, carissima. A presto!

    RispondiElimina