Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 11 agosto 2009

Gamberoni spadellati con insalatina estiva

Le migliori idee in cucina mi vengono sempre su suggestione di qualche piatto gustato al ristorante. Anche questo antipasto non fa eccezione: veramente stuzzicante, nella sua semplicità.



per due persone:
4 gamberoni
timo e dragoncello
olio extravergine
valeriana
pesca
ribes
mela verde (o mango)
melone
vinaigrette: aceto ai lamponi, olio extravergine, sale, pepe, Worcestersauce

Privare i gamberoni del carapace, lasciando intatti testa e coda. Eliminare il budellino e risciascquarli sotto acqua corrente. Asciugarli bene nella carta da cucina. Metterli in un piatto fondo, insaporendo con le erbe e un filo d'olio. Conservare in frigo per un paio d'ore. Lavare e asciugare l'insalata.Sgranare il ribes rosso, tagliare a dadini la mela e a fette sottili la pesca. Ricavare delle palline dala polpa del melone. Al momento di andare in tavola, scaldare un filo d'olio in una padella antiaderente; adagiarvi i gamberoni e cuocerli per pochi istanti su ambo i lati. Predisporre sui piatti singoli l'insalata e tutti gli altri elementi, appoggiare due gamberoni su ogni piatto e condire con la vinaigrette.


6 commenti:

  1. Wow vedo che sei tornata alla grande con queste ricette veramente stuzzicanti
    complimenti
    un bacio cristina

    RispondiElimina
  2. grazie, Cristina. Le vacanze aiutano la fantasia...
    a presto
    eu

    RispondiElimina
  3. Complimenti per questo delizioso piatto estivo!

    RispondiElimina
  4. Bentornata! posso approffittare chiedendoti se conservi il soffritto (cipolla,prezz.carota,sedano,sale, olio?etc)lo congeli o semplicemente lo metti in dispensa? ah! e dove le scovi queste signore ricette...complimenti Franca

    RispondiElimina
  5. ciao Eugenia, ben tornata !!!

    RispondiElimina
  6. @ Fico ed Uva: grazie e bentornati!
    @ Franca: generalmente, la mia cucina è espressa, ossia preparo sempre tutto al momento con ingredienti freschi. L'unica cosa che, con una certa regolarità, precuocio è il soffritto di cipolle (seguendo una vecchia ricetta di Allan Bay).
    Ti riporto la ricetta:
    SOFFRITTO DI CIPOLLE Allan Bay
    1 chilo di cipolle dorate, pelate e tritate fini
    150 g di burro
    far sciogliere il burro e farvi rosolare le cipolle, a fuoco dolcissimo e a tegame coperto, per almeno 40’. Se dovessero asciugare troppo, aggiungere poca acqua calda. Fare molta attenzione che le cipolle non brucino. Passarle al minipimer, distenderle in uno stampo rettangolare basso, coperto da carta forno e far congelare. Dividere a quadrotti , sigillare nei sacchetti appositi e conservare nel freezer. Dura 3 mesi.

    Per rispondere alla tua seconda domanda, direi che le idee mi vengono da molteplici fonti: libri, riviste, piatti gustati al ristorante, ecc. Direi che, principalmente, mi piace variare il menu giornaliero e sono molto curiosa. Grazie delle belle parole e a presto

    @ Rosanna: ciaoooo! come proseguono gli esperimenti con il sifone? ;)

    Un caro saluto a tutti
    eu

    RispondiElimina