Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 17 giugno 2008

I culurgionis industriali

Suggestionata dal post di Artemisia sui culurgionis, ma non avendo a portata di mano il negozio delle sorelle Piras, a Trastevere, mi sono dovuta accontentare di quelli in vendita all'Esselunga, a marchio arra. Piacevolissima sorpresa: sono buoni! Ancor di più mi è piaciuto il sughetto per accompagnarli. E sarebbe? chiederete voi. E' presto detto...



Per quattro persone occorreranno:4 pomodori ramati, olio extravergine, due spicchi d'aglio (che sia novello, mi raccomando!), sale, pepe nero del mulinello e null'altro.

In un ampio tegame si versa un po' d'olio; si tagliano a fettine gli spicchi d'aglio e si lasciano in infusione nell'olio per una decina di minuti, mettendo la fiamma del fornello al minimo. In questo modo l'olio assumerà un soavissimo profumo, senza la prepotenza dell'aglio soffritto. Nel frattempo, sbollentare i pomodori, spellarli, privarli dei semi e tagliarli a piccoli dadi. Unirli all'olio, a cui avrete tolto l'aglio, e farli cuocere, sempre a fiamma debolissima, per 5 o 6 minuti. Salare e pepare. Il sugo dovrà rimanere piuttosto asciutto. Lessare i culurgionis per il tempo indicato sulla confezione, estrarli delicatamente dall'acqua e ripassarli per un attimo nel tegame del sugo. Disporre nei piatti e completare con una lieve nevicata di formaggio grattugiato.
C'è un solo problema da risolvere: con mezzo chilo di culurgionis si accontentano tre persone ma se ne scontenta una quarta, alla quale toccherà (come è successo a me) una dietetica porzione a base di soli tre culurgionis, contro i cinque degli altri commensali. Come risolvere il dilemma? Forse imparando a farli in casa? Ai posteri l'ardua sentenza.

7 commenti:

  1. io dico che con un chilo accontentiamo anche il quarto commensale, e ne avremo anche un po' per un bis che non sarà sgradito

    RispondiElimina
  2. io li compero contati :DD me dia dieci, per esempio :DDD

    RispondiElimina
  3. Hai un blog stupendo...mi sono innamorata praticamente di tutto...ho spulciato il piu' possibile, sei bravissima, sempre con un tocco particolare e di gran classe!

    RispondiElimina
  4. che buoni e ottimo il sugo veloce buona giornata

    RispondiElimina
  5. Brava, Dede! Si vede proprio che hai confidenza con i numeri, le divisioni e le (pro)porzioni. :-)
    @ artemisia: vedo che ne calcoli anche tu cinque a persona. In effetti, sono piuttosto grandi e nutrienti, non ne occorrono molti.
    @ precisina: grazie per la visita e i complimenti. Benvenuta da queste parti!
    @ marcella: buona giornata anche a te, cara marcella, e grazie.
    Un caro saluto
    eu

    RispondiElimina
  6. http://it.youtube.com/watch?v=y3ymM82ZJPY

    RispondiElimina