Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 7 giugno 2008

Crostata di ciliegie

E' una ricetta della rivista "La Cucina Italiana" di qualche anno fa, alla quale ho apportato insignificanti modifiche. La stagione delle ciliegie è breve, dunque godiamoci questi dolci che hanno il colore e il profumo dell'estate e con le piogge di queste settimane, l'estate possiamo solo sognarcela...


Per la pasta frolla:
250 g di farina 00
150 g di burro
100 g di zucchero integrale di canna
2 tuorli
vaniglia
un pizzico di cannella
un pizzico di sale
Per la farcia:
600 g di ciliegie (peso netto)
100 g di zucchero
50 g di burro
1 pezzo di cannella
1 anice stellato
1 cucchiaio di Kirsch
4 fette biscottate ridotte in polvere
mandorle a lamelle

Setacciare la farina con gli aromi e il sale. Versare in una terrina, aggiungere il burro tagliato a dadini. Cominciare a manipolare fino ad ottenere un composto sbriciolato. Unire lo zucchero e i tuorli, impastando il tempo necessario a formare un panetto ben amalgamato. Fasciare nella pellicola e lasciar riposare al fresco almeno un'oretta. Stendere la pasta in un disco e rivestire uno stampo da crostate da 26 cm di diametro,precedentemente imburrato e infarinato (o rivestito di carta forno). Mettere lo stampo in frigo e lasciarcelo ancora un'ora. Nel frattempo, lavare, privare del picciolo e snocciolare le ciliegie. Far sciogliere il burro in una capace padella, unire le ciliegie, lo zucchero, il pezzetto di cannella e l'anice stellato. Mescolare bene e far cuocere circa 5 minuti, sfumando con il kirsch e lasciandolo evaporare. Rovesciare quanto preparato in un piatto, levare le spezie e far raffreddare. Prelevare lo stampo dal frigo, bucherellarne il fondo con i rebbi di una forchetta, ricoprirlo con le briciole delle fette biscottate, distribuire il composto di ciliegie e un'abbondante manciata di mandorle a lamelle. Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 40-45 minuti. Lasciar raffreddare il dolce sopra una gratella.





8 commenti:

  1. ah viva le ricette filmate!
    grazie Eu, grazie bis! e tris!

    RispondiElimina
  2. me tapina, ho voglia di dolci così e mi vieto a farli se no li mangio

    RispondiElimina
  3. Sai che l'avevo addocchiata anche io ma le ciliegie non mi arrivano mai giuste di peso? Se le mangiano prima!

    RispondiElimina
  4. ieri sono stata ad una festa delle ciliegie ne ho comprato 2 kg. quindi ora basta seguirti....buona questa crostata lievemente speziata.......
    anche molto bella...Ciaooooo!!!
    io ho fatto un chesee cake con il lime, facciamo scambio di fette di torte...che dici? :-))))

    RispondiElimina
  5. toc toc....c'è qualcuno? o siete in ferie.......lascio dei saluti, ciaoo.

    RispondiElimina
  6. Rieccomi qui dopo una breve pausa di distacco dal pc.
    Un caro saluto a tutti e a presto.
    eu

    RispondiElimina
  7. che buona questa torta! credo che la proverò quando trovi le prime cigiele!

    RispondiElimina
  8. @anirac: ho visto solo adesso il tuo messaggio. Grazie del gentile commento; fammi sapere se ti è piaciuta la crostata.
    a presto

    RispondiElimina