Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 11 luglio 2015

Cheesecake al Baileys

I dolci in cui entra un goccio di Irish Cream sono sempre attrattivi per la mia fantasia, forse perché il Baileys è un liquore che definirei "femminile" rispetto al più virile whiskey irlandese; la panna ammorbidisce il gusto del distillato e lo rende piacevole da sorseggiare. Il Baileys, tra l'altro, oltre ad essere un ingrediente di molti cocktails, entra in tantissime ricette di dessert (vedere qui per una mini panoramica, oppure qui per una mia versione di cake) . Questa volta diventa il tratto distintivo di una cheesecake, torta perfetta per completare una cena estiva.

 CHEESECAKE AL BAILEYS

Dosi per 1 stampo a cerniera diametro 24 cm

Per la crosta
250 g di biscotti Hob Nobs o Digestive
100 g di burro
60 g di cioccolato fondente
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
Per il ripieno
250 g di Philadelphia
250 g di mascarpone
250 ml di panna fresca
110 g di zucchero a velo
80 ml di Baileys
4 fogli di gelatina Paneangeli
30 g di latte
Per decorare
50-60 g di cioccolato fondente

Frullare i biscotti nel cutter. Sciogliere il burro con il cioccolato e amalgamare il tutto alla polvere di biscotti, aromatizzando con l'estratto di vaniglia. Pressare il preparato nello stampo, mettendo a solidificare in frigo per un'ora.  Ammollare la gelatina in acqua fredda. Mettere nella ciotola dell'impastatrice il Philadelphia e il mascarpone, che dovranno essere stati tolti dal frigo almeno un'ora prima (devono essere a temperatura ambiente). Mescolare i formaggi con la frusta a K, a bassa velocità, incorporando 70g di zucchero a velo. Unire anche il liquore, amalgamandolo con cura. Scaldare il latte; unire la gelatina ben strizzata, stemperandola con cura. Far intiepidire. Unire a filo la gelatina al composto di formaggi, sempre mescolando a bassa velocità. Montare la panna all' 80%, unendo i 40 g di zucchero a velo rimasti. Amalgamarla con delicatezza alla crema di formaggi, lavorando con una spatola. Versare il composto nello stampo, livellandolo con il dorso di un cucchiaio. Mettere in frigo per una notte. Un'ora prima di servire la cheese cake, sciogliere nel microonde o a bagnomaria il cioccolato, facendolo colare sul dolce disegnando un motivo a piacere (fare uno strato sottile con il cioccolato, o sarà difficile, una volta indurito, poter tagliare bene le fette). Far solidificare il cioccolato in frigo, coprendo lo stampo con un foglio di alluminio.
Annota bene:  consiglio di preparare lo stampo mettendo sul fondo un doppio centrino da dolci e incastrandolo nel bordo a cerniera. Procedere poi con la preparazione del dolce. In questa maniera, una volta pronto, basterà sollevare la cheesecake  afferrando i bordi del centrino e depositarla direttamente sul piatto di servizio. Per una migliore resa estetica, sarebbe consigliabile rivestire i bordi dello stampo con una striscia di acetato.

5 commenti:

  1. Io invece preferisco il whiskey, la crema non la riesco a bere! Ma trovo che per i dolci sia l'ideale e adoro questa cheesecake! Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Sono sicura che piacerebbe molto a qualcuno di mia conoscenza...
    Buona domenica,
    V.

    RispondiElimina
  3. anche a me piace la crema,trovo deliziosa aggiungerla ai dolci ! Buona settimana Eu, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Una domanda: potresti dirmi il peso dei fogli di gelatina Paneangeli? Qui ne trovo un'altra e non so come regolarmi...
    Grazie

    RispondiElimina
  5. Scusami per il ritardo, ma sono stata fuori e non avevo il collegamento internet. Venendo alla tua domanda (spero di essere ancora in tempo): i fogli Paneangeli pesano 2g cad. Ogni confezione da 12g contiene 6 foglietti che servono, secondo le indicazioni del produttore, ad ottenere 500 g di gelatina. Ciao.

    RispondiElimina