Il contenuto di questo sito può essere riprodotto solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 24 aprile 2020

Rotolini alla salsiccia

Questi piccoli bocconcini alla salsiccia sono una vera leccornia da offrire con l'aperitivo, prima di un pranzo o una cena con ospiti. La preparazione e' un po' laboriosa (bisogna preparare alcune basi), ma le operazioni si possono distribuire in più tempi, anche il giorno prima, e assemblare il tutto al momento opportuno. Anni fa, avevo provato a fare i sausage rolls di Delia Smith , ma questi mi sono piaciuti di più, sia perché la pasta brisée e' meno unta della sfoglia ma altrettanto friabile, sia per il sapore intenso del ripieno. 

ROTOLINI ALLA SALSICCIA


Ingredienti per circa 27 pezzi

Per la pasta brisée salata
50 g di burro, freddo e tagliato a dadini
50 g di strutto, freddo
220 g di farina 00
1 cucchiaino da tè di sale fino
1 cucchiaino da caffè di senape in polvere Colman's
acqua freddissima (circa 4 cucchiai)

La pasta si può facilmente lavorare dentro una ciotola. Nel contenitore, mettere il burro a dadini e lo strutto, prelevato a cucchiaini. Unire la farina, mescolata con il sale e la senape in polvere, lavorando con la punta delle dita per formare un composto sabbioso. Aggiungere poco alla volta l'acqua, lavorando rapidamente con la mano fino ad ottenere un composto liscio. Stendere la pasta in un panetto; avvolgerla nella carta forno e poi in una bustina di plastica zip lock (tipo quelle dell'Ikea), facendola riposare in frigo almeno mezz'ora (si può preparare anche il giorno prima). 

Per il ripieno
300 g di salsiccia di maiale, a nastro
65 g circa di scalogni caramellati (vedere sotto come farli)
1 cucchiaino di senape Dilora, delicata
1 foglia di savia, tritata finemente
pasta brisée salata, precedentemente preparata

Per decorare
1 tuorlo, leggermente battuto con 1 cucchiaio di acqua
semi di sesamo, fiori essiccati di finocchietto selvatico

Procedimento
Per prima cosa, anche il giorno prima, preparare la pasta brisée salata, conservandola in frigo.
Preparare gli scalogni caramellati in questo modo:
1 cucchiaio di olio 
200 g circa di scalogni, sbucciati e affettati 
1 cucchiaio di aceto balsamico 
1/2 cucchiaio di zucchero muscovado 
Scaldare l'olio in una padella; aggiungere gli scalogni e cuocere a fuoco vivo per 2 minuti, mescolando spesso. Abbassare il fuoco, unire qualche cucchiaio d'acqua, coprire e cuocere per 10 minuti, fino a quando gli scalogni diventeranno morbidi. Aggiungere l'aceto e lo zucchero e cuocere per 15 minuti, coperto, mescolando di tanto in tanto, fino a quando gli scalogni diventeranno marrone scuro e saranno leggermente caramellati (scoprire negli ultimi minuti per fare asciugare bene). Metterli da parte a raffreddare. 

Preparare il ripieno dei salatini. Prendere la salsiccia ed eliminare il budello; mettere la carne in una ciotola, mescolandola intimamente con gli scalogni caramellati, la senape e la salvia. Far riposare il ripieno una decina di minuti, in modo da permettere un buon amalgama di sapori. 

Assemblaggio e cottura
Scaldare il forno a 195°C, ventilato. Sulla spianatoia leggermente infarinata, stendere la pasta in un rettangolo di circa 36x28 cm. Deporre una striscia di ripieno sul bordo del rettangolo e avvolgerlo con la pasta. Tagliare il primo cilindro con un coltello ben affilato. Continuare nello stesso modo fino a formare altri due cilindri. Sbattere brevemente il tuorlo d'uovo con l'acqua e pennellarlo sui cilindri. Con un coltello molto affilato, tagliare ogni cilindro in segmenti di circa 5 cm cad. Disporli su due placche ricoperte di carta forno. Cospargere ogni pezzo con un po' di semi di sesamo e fiori di finocchietto selvatico. Cuocere in forno caldo per circa 25 minuti o finché i salatini non saranno ben dorati.
Sono buonissimi sia appena sfornati che a temperatura ambiente. Se ne avanzano, si possono tranquillamente congelare, facendoli poi rinvenire, al bisogno, qualche minuto nel forno caldo.
















2 commenti: