Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 22 maggio 2017

Melanzane glassate al miso

Il bello della melanzana è che può essere cucinata in mille modi, dato che il suo sapore di base è abbastanza neutro. Questa volta ho voluto utilizzare il shiro-miso bianco, un prodotto di largo consumo nella cucina giapponese. A questo proposito, leggo sul sito Italian Food Direct: il Miso è l’incontrastato re dei condimenti giapponesi e, per sapore e qualità nutritive, merita di occupare un posto di primo piano anche nella nostra alimentazione quotidiana. Il Miso è il risultato di una sapiente maturazione, lunga due anni, di soia, sale e cereali (di solito il riso o l’orzo), effettuata in grandi tini di cedro. Questo processo dà origine ad una pasta scura e saporitissima che si utilizza principalmente al posto del dado da brodo nella preparazione di minestre e zuppe, ed anche per creare salse e condimenti vari. Oltre ad essere un delizioso condimento, il Miso presenta un valore nutritivo davvero unico, perché fornisce all’organismo molte sostanze preziose quali lattobacilli, enzimi, proteine e minerali.

MELANZANE GLASSATE AL MISO
Ingredienti per 2 persone
1 melanzana
1 cucchiaio colmo di miso bianco
1 cucchiaino di miele d'acacia
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva + un po'
3 cucchiai di acqua
mezzo peperoncino rosso, del tipo dolce, poco piccante
foglie di basilico greco e coriandolo
aglio nero fermentato

Procedimento
Preriscaldare il forno a 180°C. Lavare la melanzana e privarla del picciolo. Affettarla. Disporre le rondelle di melanzana su una placca  ricoperta di carta forno, bagnata e strizzata. In una ciotola, mescolare il miso con il miele, la soia, l'olio e l'acqua, Pennellare con questa miscela le fette di melanzana.  Cuocere in forno per circa 25-30 minuti, finché le rondelle di melanzana appariranno dorate. Disporle su un piatto da portata e decorare con il peperoncino a pezzetti e le foglie di basilico e coriandolo. Completare con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio nero fermentato, sbucciato e tagliato a fettine sottili.

8 commenti:

  1. Ciao Eugenia, è meravigliosa la tua voglia di sperimentare. Una curiosità: dove trovi l'aglio nero? Ne leggo molto bene. Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato in un negozio di prodotti bio. E' buonissimo.

      Elimina
  2. Grazie dello spunto non l'ho mai adoperato il miso

    RispondiElimina
  3. Anch'io e' da poco che lo uso ma ha il suo perché.

    RispondiElimina
  4. Gustosissime! Brava Eugenia, bellissima idea come sempre!!

    RispondiElimina
  5. Grazie per avermi fatto conoscere il miso non l'avevo mai neanche sentito nominare

    RispondiElimina