Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 5 maggio 2018

Insalata di quinoa e edamame

Questa leggera insalata estiva viene vivificata dalla presenza di una salsa alle erbe aromatiche che le dona un particolare freschezza.  

INSALATA DI QUINOA  E EDAMAME


Ingredienti per 2-3 persone
100 g di quinoa
un filo d'olio extravergine di oliva
200 g circa di brodo vegetale, bollente
100 g di edamame (fagioli di soia acerbi) surgelati
una decina di pomodorini di Pachino
ricotta salata q.b.

Per la salsa alla menta e coriandolo
10 foglie di menta piperita
5 rametti di coriandolo (solo le foglie)
1 cucchiaio di foglie di origano fresco
3 foglie di basilico artico
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1/2 spicchio d'aglio, grattugiato
succo di 1/2 limone
sale fino q.b.
un pezzetto di peperoncino di Caienna, fresco, tagliato a rondelle


Procedimento 
Mettere la quinoa in un colino; lavarla accuratamente e a lungo sotto acqua corrente, strofinando i grani tra le dita per eliminare la saponina, una sostanza che le conferirebbe un sapore amaro. Scolarla molto bene. Scaldare in una padella antiaderente un filo d'olio; unire la quinoa e farla tostare brevemente. Coprire con il brodo bollente (o acqua), leggermente salato, e cuocere per 15-20 minuti, fino a quando la quinoa si presenterà gonfia e con un anellino bianco a far da corona a ogni chicco. Versarla su un largo piatto e farla raffreddare, sgranandola con i rebbi di una forchetta. Cuocere gli edamame in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolarli e passarli sotto un getto d'acqua per raffreddarli velocemente. Lavare, asciugare e tagliare in quattro i pomodorini di Pachino. Riunire tutti gli ingredienti in un piatto da portata profondo. Condire con la salsa alle erbe e mescolare con delicatezza.  Assaggiare e aggiungere ancora sale o succo di limone, se necessario. Prima di presentare l'insalata in tavola, guarnirla con la ricotta salata affettata con una grattugia a fori larghi.
Salsa alla menta e coriandolo: lavare tutte le erbe aromatiche; asciugarle con cura e tritarle finemente al coltello. Riunirle in una ciotolina con l'aglio e il peperoncino. Aggiungere l'olio, il succo di limone e un buon pizzico di sale. Assaggiare e correggere di sale o di succo di limone.

6 commenti:

  1. sento il profumo della bella stagione con questa preparazione

    RispondiElimina
  2. adoro la quinoa, la sua consistenza, specialmente in estate la trovo perfetta come alternativa al riso o al cous cous (in inverno invece la uso nelle zuppe ). Ma ciò che mi colpisce di questa ricetta è la salsa,davvero una buona idea per arricchire di gusto il piatto. non amo molto il coriandolo ma mi segno l'idea, magari lo sostituisco ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao, Erica. Nemmeno io amo molto il coriandolo e per questo motivo ho cercato di bilanciare il suo gusto con quello di altre erbe aromatiche. Ti dirò che si sente poco ma aiuta a dare un profumo particolare alla salsa. Ho preso spunto da un'insalata che ho ordinato in un ristorante di ispirazione messicana e questa salsa mi e' piaciuta talmente da farmi passare sopra alla mia antipatia per il coriandolo ;-) Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. ciao eu
    fagioli di soia: di cosa sanno? o meglio hanno un sapore?, mai assaggiati ma curioso... grazie ciao, stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno un gusto abbastanza neutro, con una nota leggermente dolce come i piselli. A me piacciono molto perché danno colore alle insalate ed hanno una gradevole consistenza. Ciao, Stef!

      Elimina